Mostre Trento 2016/2017, “Arborea”: al MUSE i monumenti vegetali di Beth Moon e Federica Galli

Mostre Trento 2016/2017, al MUSE ha aperto “Arborea”: i monumenti vegetali di Beth Moon e Federica GalliHa aperto al MUSE di Trento la mostra “Arborea”, una doppia personale con le immagini di Beth Moon e Federica Galli. La mostra, nata della Fondazione Federica Galli di Milano, vede dialogare monumentali alberi incisi ad acquaforte dalla Galli con i colossi naturali fotografati dalla Moon che li rende eterni attraverso la particolare tecnica della stampa al platino palladio.

Come si legge nel comunicato emesso dal MUSE, “tempo, memoria e natura sono i temi centrali delle loro opere, un poetico filo conduttore che unisce tutti i più importanti “monumenti verdi” esistenti al mondo testimoniandone l’incredibile ricchezza naturale. Chiome scheletriche o rigogliose, rami lunghissimi e tentacolari, fusti esili o possenti, cortecce lisce o rugose catturano lo sguardo di grandi e piccini per raccontare, silenziosamente, aneddoti, folklori e storie secolari.”

Il percorso espositivo è stato studiato per riprodurre una sorta di bosco che accompagna il visitatore e lo abbraccia nel viaggio verso alcuni dei più celebri e maestosi giganti naturali. In esposizione anche il ritratto di Federica Galli realizzato dal maestro Gianni Berengo Gardin e un testo critico di Tiziano Fratus, poeta e scrittore bergamasco nonché inventore dell’“alberografia”: quest’ultima è un processo di mappatura ideale delle specie arboree che ha portato Fratus a pubblicare una serie di opere legate alla natura ma anche all’identità e agli alberi monumentali.

Foto: Muse/Facebook

Rebecca Fassone

Written by Rebecca Fassone

zsa-zsa-gabor morta

Zsa Zsa Gabor: è morta la diva dei 9 matrimoni, simbolo dei tempi d’oro

eva-x-factor-2016

X Factor, Eva parla di Manuel Agnelli “Eravamo una barchetta”