Mostre Roma luglio 2017: Giorgione e i Labirinti del Cuore tra Castel Sant’Angelo e Palazzo Venezia

Rebecca Fassone
25/06/2017

Mostre Roma luglio 2017: Giorgione e i Labirinti del Cuore tra Castel Sant’Angelo e Palazzo Venezia

Mostre Roma luglio 2017: al via una grande mostra che ha come protagonista GiorgioneLa stagione di grandi mostre non si ferma nemmeno con l’arrivo della bella stagione. A Roma, infatti, ha preso il via l’esposizione dal titolo “Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma”, una mostra costruita intorno ad un capolavoro di Giorgione“I due amici” – un doppio ritratto ormai da tempo considerato da gran parte della critica come uno dei capisaldi del maestro di Castelfranco, ma ancora poco noto rispetto alla sua straordinaria rilevanza, come punto di svolta epocale nella ritrattistica italiana del primo Cinquecento.

Ha preso il via, tra Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo, la mostra dal titolo “Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma”. L’esposizione – una delle più importanti del 2017 – si snoda a partire da “I due amici”, opera di Giorgione che rappresenta nel migliore dei modi il clima artistico e culturale del ‘500 tra Roma e Venezia. L’opera appare infatti strettamente legata ad un particolare clima culturale ovvero quello della gioventù patrizia lagunare nel momento “edonistico” di massima espansione politica, alla vigilia del radicale ridimensionamento a cui sarà costretta la Serenissima.

L’esposizione continua poi a Castel Sant’Angelo dove, negli Appartamenti papali, è allestita la seconda sezione, con altre opere provenienti da importanti musei del mondo, di grandi maestri del Cinquecento tra cui Tiziano, Tintoretto, Romanino, Moretto, Ludovico Carracci, Bronzino, Barocci e Bernardino Licinio. E’ possibile consultare il programma completo e gli orari si visita direttamente dal sito ufficiale della mostra “Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma”.