Mostre Napoli 2017: Carlo di Borbone e il suo amore per l’antichità arrivano al MANN

Mostre Napoli 2017: “Carlo di Borbone e la diffusione delle Antichità” approda al Museo Archeologico di NapoliDopo “I tesori nascosti” curata da Vittorio Sgarbi, a Napoli apre un’altra grande mostra dal titolo “Carlo di Borbone e la diffusione delle Antichità”. Allestita al Museo Archeologico della città – e in contemporanea in altre due sedi internazionali – l’esposizione racconta della passione e dell’amore del sovrano per l’antichità.

Dal 14 dicembre al 16 marzo 2017, il Museo Archeologico di Napoli ospita la mostra “Carlo di Borbone e la diffusione delle Antichità” che, allestita collateralmente a due progetti gemelli a Madrid e Città del Messico, racconta dell’amore di questo “sovrano illuminato” per le antichità ma altresì di un processo che portò alla concezione moderna di tutela dei beni culturali ed artistici arrivati a noi dal passato.

Il pubblico avrà quindi modo di ammirare un percorso espositivo del tutto inedito, grande protagonista del quale sarà una selezione di 200 preziose matrici della Stamperia Reale completamente restaurate: in mostra anche 60 opere tra dipinti, disegni, sculture, affreschi e documenti. L’esposizione “Carlo di Borbone e la diffusione delle Antichità” segna quindi un nuovo importante momento per il Museo Archeologico di Napoli dopo la riapertura della sezione Egizia che ha segnato una svolta nell’offerta del museo che sta per raggiungere – in anticipo rispetto alle previsioni – il traguardo di 500mila visitatori.

Rebecca Fassone

Scritto da Rebecca Fassone

Salvatore Ferragamo

Salvatore Ferragamo, Poletto per il rilancio

kate-middleton-incinta

Kate Middleton incinta del terzo figlio? Ecco le sue dichiarazioni “particolari”