Mostre Milano 2018: al via “I Love Pop Food”, un crescendo di golose suggestioni

Al via a Milano, nel giorno di San Valentino 2018, la mostra “I Love Pop Food”

“I love pop food” non è semplicemente una mostra, ma il “manifesto” ideale per celebrare il giorno degli innamorati, il giorno di San Valentino. La protagonista della mostra, in programma il 14 febbraio al Mondadori Megastore di piazza Duomo nell’ambito di st art. L’arte per tutti è Alessandra Pierelli.

Tema centrale della mostra milanese “I love pop food” è appunto il pop food, declinato in numerose “versioni” dolci, in un crescendo di golose suggestioni gastronomiche che talvolta strizzano l’occhio a brand celebri. Un inno dunque al cibo e all’aura amorosa di cui esso è stato caricato nel corso degli anni fino a divenire simbolo, sigillo, ciliegina sulla torta in occasione di festività ed eventi.

Nel giorno della festa dell’amore, dolcezza e tenerezza sono un must; e il cibo non può che essere in linea con i sentimenti di cui tutti parlano e che tutti esternano nel così detto “giorno degli innamoratati”. “I love pop food” catapulta lo spettatore in una dimensione fiabesca, a tratti onirica, ma alleggerita tramite l’aggiunta di un tocco di comicità contemporanea; la stessa dimensione utilizzata in tempi recenti come scenario per video musicali da parte di numerose cantanti pop.

Per Angelo Crespi, curatore di “st art. l’arte per tutti”, “Il pop food è uno degli elementi della pop art che si sovrappone ed è quasi inestricabile rispetto alla dimensione iconica propria di un’arte che sublima i brand dell’industria alimentare – pensiamo alla soup cambell o alla coca cola di Warhol – in quanto miti riconosciuti e riconoscibili da tutti nell’epoca mass market e dei mass media, più ancora delle figure dello star system, del cinema, della musica. Il cibo, di fatto anche oggi nel tempo degli chef stellati e stellari, è il tema dei temi, il super tema dell’Occidente a cui la gente dedica tempo ed intelligenza, soldi ed energie, in una sorta di idealizzazione in cui l’abbuffata o il digiuno, la raffinata ingordigia del gourmet o l’ideologia salutista del vegano, sono semplici versi della stessa medaglia”. La mostra, ad ingresso gratuito, è visitabile dalle 9 alle 23 sino all’11 marzo 2018 presso il Mondadori Mega Store di Piazza Duomo.

In copertina: Alessandra Pierelli – Non rompetemi le scatole…di macarons, cm70x70 polistirolo e resina (2018)

Rebecca Fassone

Written by Rebecca Fassone

San Valentino 2018: proposta di matrimonio a 10mila metri da Terra

Mostre Treviso 2018: al Museo Santa Caterina “Rodin. Un grande scultore al tempo di Monet”