Mostre Forlì 2017: l’Art Déco protagonista dei Musei di San Domenico

Mostre Forlì 2017: dopo il Liberty, ai Musei di San Domenico grande protagonista sarà l’Art Déco

Grandi mostre a Forlì anche nel 2017: se lo scorso anno ha visto come protagonista assoluto il Liberty – in linea con molte delle mostre allestite in Italia – quest’anno si aprirà con l’Art Déco, un linguaggio ma anche un gusto che ha caratterizzato la produzione artistica italiana ed europea negli anni Venti, con esiti soprattutto americani dopo il 1929.

“Art Déco. Gli anni ruggenti in Italia”, è questo il nome della mostra che verrà allestita – dall’11 febbraio sino al 18 giugno 2017 – negli spazi dei Musei di San Domenico a Forlì. Il Liberty lascia quindi il testimone all’Art Déco, uno stile di vita ed un movimento artistico eclettico, mondano ed internazionale. Il successo di questo momento va riconosciuto nella ricerca del lusso e di una piacevolezza del vivere, tanto più intensi quanto effimeri, messa in campo dalla borghesia europea dopo la dissoluzione degli ultimi miti ottocenteschi e la mimesi della realtà industriale, con la logica dei suoi processi produttivi. Quelli che videro protagonista l’Art Déco vennero definiti “anni ruggenti” e furono fondamentali nel ridisegnare l’Italia ma anche l’Europa dopo la Grande Guerra.

“Art Déco. Gli anni ruggenti in Italia” in mostra a Forlì ripercorrerà quindi quei 10 anni ruggenti che hanno mutato il senso del gusto in Italia ed in Europa; in particolare, il gusto Déco fu lo stile delle sale cinematografiche, delle stazioni ferroviarie ma anche dei teatri, dei transatlantici, dei palazzi pubblici e delle grandi residenze borghesi. Oltre che di un movimento artistico si trattò soprattutto di un formulario stilistico dai tratti chiaramente riconoscibili, che ha influenzato a livelli diversi tutta la produzione di arti decorative così come la forma delle automobili, la cartellonistica pubblicitaria, la scultura e la pittura in funzione decorativa negli anni Venti e nei primissimi anni Trenta. Per info sulla mostra, www.mostrefondazioneforli.it.

Foto: Alberto Martini: Ritratto di Wally Toscanini, 1925 pastello su carta, 131 x 204 cm collezione privata

Rebecca Fassone

Scritto da Rebecca Fassone

claudia-gerini-federico-zampaglione

Claudia Gerini su Federico Zampaglione: “Nessuno ha tradito nessuno”

maserati levante

Maserati Levante: prezzo, vendite e tutte le news