Mostre 2018: da Milano a Palermo, in arrivo grandi nomi della storia dell’arte

Mostre 2018: tutte le migliori mostre in arrivo nei prossimi mesi

L’anno nuovo si apre con una nuova stagione di grandi mostre lungo tutto il territorio nazionale. Da Milano a Palermo, sono tanti i grandi nomi dell’arte dei quali sarà possibile ammirare numerose opere all’interno delle esposizioni allestite nei principali poli museali e culturali italiani.

Ma quali sono le mostre più attese del 2018? Iniziamo dalla Capitale dove, già nel corso degli ultimi mesi dell’anno, hanno aperto due importantissime mostre. Una di queste – assolutamente imperdibile – è “Il Tesoro di Antichità” ai Musei Capitolini, che racchiude 124 opere in occasione degli anniversari di nascita e morte di Johann Joachim Winckelmann. Si è aperta a dicembre anche la mostra “Cinecittà – Fatti e personaggi tra il Cinema e la cronaca” che – grazie agli archivi fotografici dell’Agenzia Luce e dell’Ansa – ripercorre gli ultimi 80 anni di storia italiana.

Al via invece a gennaio la mostra “Il mondo che non c’era. L’arte precolombiana nella Collezione Ligabue” al Palazzo Loredan di Venezia, esposizione che racconta le civiltà precolombiane da un punto di vista d’eccezione. Sempre nella città lagunare, ma al Peggy Guggenheim, aprirà “Marino Marini. Passioni visive”, mostra in cui le opere di Marini saranno affiancate a quelle di Rodin e altri nomi dell’arte. A Forlì, ai Musei di San Domenico, è invece tanta l’attesa per l’apertura di “L’eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio”. Terminiamo quindi con Milano e Palermo dove verranno allestite rispettivamente “Impressionismo e Avanguardie” al Palazzo Reale e una retrospettiva su Antonello da Messina al Museo Archeologico Regionale Antonio Salinas.

Written by Rebecca Fassone

Serie TV 2018: 5 titoli da vedere assolutamente

Cinquanta Sfumature di Rosso: trailer, trama e biglietti del film in arrivo nelle sale