Mostra Pixar a Milano

Redazione
21/11/2011

Pixar 25 anni di animazione è la mostra curata da Maria Grazia Mattei in programma dal 23 novembre 20011 al 14 febbraio 2012 al PAC-Padiglione d’arte contemporanea di Milano

Mostra Pixar a Milano

La mostra della settimana
Ecco una mostra che ci farà tornare bambini, facendoci scoprire forme di arte e di creatività poco conosciute al grande pubblico.
Si tratta di Pixar 25 anni di animazione, dal 23 novembre 2011 al 14 febbraio 2012 al PAC-Padiglione d’arte contemporanea di Milano.

La rassegna itinerante è un’anteprima europea dopo l’esordio al Moma di New York e un tour internazionale, dall’Australia all’Estremo Oriente.
Curata in Italia da Maria Grazia Mattei, ripercorre, tra innovazione e tradizione, la storia della Pixar dai passaggi dei primi disegni tracciati a mano fino all’utilizzo delle tecnologie digitali, tra disegni, dipinti, pastelli, sculture, spettacolari installazioni 3D e materiali interattivi.

L’esposizione presenta la fase creativa e nascosta dei maestri dell’animazione mondiale in quattro sezioni – Personaggi, Storie, Mondi e Digital Convergence – e due speciali installazioni, l’Artscape e lo Zoetrope, che utilizzano la tecnologia digitale per far rivivere le opere esposte nel percorso espositivo, progettato da Fabio Fornasari, e ricreare l’emozione dell’animazione.

Monster & Co

Il percorso è costruito con oltre 500 opere, per un viaggio attraverso la creatività e la cultura digitale come linguaggio innovativo applicato all’animazione e al cinema: dal primo lungometraggio dedicato a Luxo Jr. (1986) ai grandi capolavori come Monster & Co (2001), Toy Story (1, 2 e 3), Ratatouille (2007), WALL•E (2008), Up (2009) sino a Cars 2 (2011).

Il 21 si terrà l’inaugurazione con un’ospite d’eccezione, il leone d’oro alla carriera John Lasseter chief creative officer di Walt Disney and Pixar Animation Studio e fondatore di Pixar insieme a Steve Jobs – il quale terrà una lezione di cinema.

Molti non sanno che la maggior parte degli artisti che lavorano in Pixar utilizzano i mezzi propri dell’Arte – il disegno, i colori a tempera, i pastelli e le tecniche di scultura – come quelli dei digital media. La maggior parte delle loro opere – scrive Lasseter – prendono vita durante lo sviluppo di un progetto, mentre stiamo costruendo una storia o semplicemente mentre guardiamo un film. La ricchezza del patrimonio artistico che viene plasmato per ogni film raramente esce dai nostri studi, ma il prodotto finale, il lungometraggio, che raggiunge ogni parte del mondo, non sarebbe possibile senza questa fase artistica e creativa”.

Walle

Durante Pixar 25 anni di animazione saranno proiettati in anteprima mondiale alcuni minuti di Brave, il prossimo film della Pixar la cui uscita è prevista nel giugno del 2012.

Inoltre, vengono organizzati eventi e workshop con esperti del settore, volti a promuovere la conoscenza e l’uso delle nuove tecnologie digitali legate al mondo dell’animazione.
In orari diversi da quelli della normale apertura al pubblico  sarà anche possibile, per aziende e istituzioni, organizzare eventi speciali.

La mostra gode del supporto del Comune di Milano e la collaborazione di 24Ore Cultura.

www.mostrapixarmilano.it