Moschino primavera estate 2014

Milano Moda Donna

Buon compleanno Moschino!

Il bene e il male, il diavolo e l’acqua santa. La maison spegne 30 candeline e a Milano Moda Donna porta in scena una collezione primavera estate 2014 dedicata al fondatore Franco Moschino.

Il Direttore Creativo Rossella Jardini scartabella all’interno dell’archivio e ripropone i temi iconici che hanno sempre ispirato la visione estetica del brand.

Ad aprire la sfilata tocca alle 4 modelle preferite da Mr Moschino, Pat Cleveland, Violeta Sanchez, Amalia e Giselle Zelany, con addosso altrettanti capi della Maison.

Il dualismo creativo che ha sempre caratterizzato le creazioni Moschino oggi è interpretato attraverso le tante personalità che popolano la terra: la suora, la cameriera, la playmate, la biker solo per citarne alcune.

La primavera estate 2014 si snoda dunque attraverso abiti street-glam ed eleganti: il chiodo, la giacchina in bouclé, abiti leggeri e trasparenti o in organza, interamente ricamati a mano e profilati di ruches e balze volumetriche e così via.

Per il finale, sulle note di “I am what I am” cantate live dalla mitica Gloria Gaynor, tornano in scena le modelle storiche con altri 10 look d’archivio mentre il finale è assegnato agli intramontabili costumi bianchi Moschino con la scritta-motto “la classe non è acqua”. Ed è proprio così!!

Moschino PE 2014 - Tableau vivant - Gloria Gaynor

Avatar

Written by Francesca

Philipp Plein primavera estate 2014

Julia Roberts, in vendita la villa alle Hawaii