Carattere e colore per la casa con Moroso

Espressioni creative e riflessioni sulle forme, divertissement e linearità si incontrano nelle sedute Moroso, create dai designer più qualificati per una casa ospitale e per spazi dedicati al riposo e alla riflessione

Una casa da vivere, aperta sia all’ospitalità sia all’introspezione: è quello che Moroso rende possibile grazie agli oggetti che crea in collaborazione con i designer più qualificati.
Assieme a Ron Arad e A-POC, infatti, ha creato la Ripple Chair: una sedia con un continuum di drappeggi e increspature, di pieghe senza tracce di cuciture e tagli, un gioco di volumi che evoca movimenti ondulatori e modella le forme. Su questo oggetto il tessuto diventa portavoce di un modo avveniristico di affrontare il rivestimento, si assimila alla struttura di un capo in maglieria aperto e contemporaneamente si fonde con la sedia per una lettura tridimensionale. La forma è data da una linea continua che piegandosi prima e incrociandosi poi genera il segno dell’infinito. L’apertura circolare della seduta, la leggerezza e morbidezza delle linee, la robustezza del materiale utilizzato e l’impalpabilità, rendono Ripple Chair adatta agli spazi domestici e collettivi.
Carattere e fruibilità hanno invece le creazioni di Patricia Urquiola, che tra le altre linee, ha ideato Antibodi, partendo dalla genesi cellulare di petali cuciti in maniera triangolare, formando geometrie generose: con i petali rivolto verso l’alto si ha una visione più eccentrica e femminile, con i petali rivolti verso il basso si ha una visione più severa. Divano sofisticato ed elegante è Smock, che utilizza il linguaggio formale del design leggero e stilizzato giocato intorno al drappeggio dei braccioli a forma di anello. Shanghai Tip è, invece, un sistema di sedute contemporaneo, raffinato e rassicurante, dallo stile vagamente orientale.
Supernatural Chair di Ross Lovegrove, colorata ed impalpabile è adatta sia ad ambienti interni che esterni. È creata con processo estremamente sofisticato, che utilizza due strati di poliammide con fibre di vetro in modo da armonizzare le caratteristiche strutturali ed estetiche.
Al divano Saruyama, disegnato quasi vent’anni fa per Moroso, Toshiyuki Kita affianca una serie di piccole sedute e chaise longue, Saruyama Islands, adatte ad essere impiegate anche singolarmente.

www.moroso.it

Avatar

Written by Redazione

Partnership tra Hilton e Louis Vuitton Moët Hennessy

Pacchetti speciali per Emirates