Monet a Pavia

La mostra della settimana
Le Scuderie del Castello Visconteo di Pavia ospitano fino al 15 dicembre 2013 una mostra che mette sotto i riflettori i capolavori di uno dei massimi esponenti del movimento impressionista: Claude Monet.

L’esposizione “Monet au cœur de la vie”, curata da Philippe Cros, presenta una selezione di opere provenienti da prestigiosi musei di tutto il mondo: dagli Stati Uniti d’America come il Columbus Museum of Art (Ohio) alla Francia come il Musée d’Orsay di Parigi, dal Sud Africa come la Johannesburg Art Gallery alla Romania come il Mnar di Bucarest fino alla Lettonia come The Latvian National Museum of Art di Riga e da altre importanti sedi internazionali.

Il percorso espositivo è immaginato come un viaggio nel cuore della vita di Monet, raccontato attraverso le voci di 6 personaggi chiave del suo percorso umano e artistico: dal padre Adolphe Monet al pittore Eugène Boudin, dalla prima moglie Camille Doncieux al politico Georges Clemenceau (il committente delle celebri Ninfee per l’Orangerie, definite la “Cappella Sistina dell’Impressionismo”), dalla seconda moglie Alice Hoschedé alla figlia Blanche Hoschedé, unica allieva di Monet.

Gli incontri, i successi, così come i momenti difficili sono stati ricostruiti sulla base di preziose lettere – provenienti dal Musée des Lettres e de Manuscrits di Parigi ed esposte in mostra – e suggestive videoinstallazioni.

L’esperienza di visita prosegue anche all’esterno dello spazio espositivo, suggerendo al visitatore un itinerario alla scoperta di alcuni dei luoghi simbolo della città di Pavia ricontestualizzati, per l’occasione, in rapporto al percorso artistico di Monet.

“Ospitare la pittura di Claude Monet a Pavia è per la cittá tutta motivo di grande soddisfazione. La mostra su Monet si inserisce in un percorso artistico di Pavia che negli ultimi anni ha visto rassegne prestigiose e apprezzate, come testimoniano gli importanti numeri fatti registrare dai visitatori, inediti per la nostra cittá. Nella splendida cornice del Castello Visconteo è ora il momento di Monet, dei suoi colori e delle sue forme che hanno lasciato segni indelebili e fondamentali nella pittura dell’800 e del ‘900. Il più impressionista tra gli impressionisti, Monet, segna un altro momento di altissimo profilo culturale di cui Pavia è sempre più orgogliosa” dichiarano Alessandro Cattaneo, Sindaco, e Matteo Mognaschi, Vicesindaco e Assessore alla cultura, turismo e marketing territoriale del Comune di Pavia.

Monet au cœur de la vie

www.scuderiepavia.com

Avatar

Written by Chiara

Paco Rabanne, chi è Nick Youngquest

Chopard, anelli di fidanzamento Happiness