Molly’s Game: la vera Molly Bloom svela che Leonardo DiCaprio e Tobey Maguire erano suoi clienti abituali

Molly Bloom è la donna che arrivò a dirigere il giro di poker più esclusivo degli Stati Uniti. Tra i suoi clienti Leonardo DiCaprio e Tobey Maguire

Molly’s Game, che narra la storia della vera Molly Bloom ( la donna che arrivò ad amministrare il giro di poker molto probabilmente più esclusivo degli Stati Uniti), svela alcune importanti novità riguardo i suoi clienti abituali. “Molte star, tra cui Leonardo DiCaprio e Tobey Maguire, frequentavano gli hotel dove organizzavo le serate” rivelò la vera Molly Bloom nel suo libro di memorie del 2014. In un capitolo del suo libro Molly ha dichiarato: “Non era soltanto straordinariamente bello, era un vero talento. Però aveva uno stile davvero particolare al tavolo da gioco: sembrava che non gli importasse vincere o perdere. Passava quasi tutte le mani e ascoltava la musica con delle grosse cuffie.” . Inoltre ha proseguito affermando: “Non era un grosso scommettitore. Lui veniva principalmente perché il suo amico Tobey Maguire insisteva per averlo al tavolo. Non era uno dei giocatori regolari e non aveva il gioco nel sangue come gli altri. Tobey, però, non era molto generoso con le mance. Era il miglior giocatore ma anche il peggior perdente in assoluto. Non sapeva perdere.”

Molly’s Game: tutte le verità nella pellicola diretta da Aaron Sorkin

Molly’s Game è un film del 2017 scritto e diretto da Aaron Sorkin, al suo esordio alla regia. Il film si basa sulle memorie Molly’s Game: From Hollywood’s Elite to Wall Street’s Billionaire Boys Club, My High-Stakes Adventure in the World of Underground Poker di Molly Bloom. Protagonista della pellicola è Jessica Chastain che interpreta Molly Bloom, affiancata da un cast che comprende anche Idris Elba, Kevin Costner e Michael Cera.

Chi è Molly Bloom?

Molly Bloom è una giovane sciatrice nata in Colorado, costretta al ritiro dalle scene sciistiche a causa di un grave incidente durante le selezioni per poter prender parte alle Olimpiadi di Salt Lake City. Trasferitasi successivamente a Los Angeles, grazie ad una serie di circostanze fortunate diventa l’organizzatrice di un giro di poker per personaggi benestanti. Come ad esempio: produttori cinematografici, attori, registi, cantanti e uomini d’affari. Successivamente si trasferisce nella Grande Mela, New York, dove organizza una rete nuovamente più densa di giocatori ancor più abbienti, composta prevalentemente da ebrei e soprattutto russi. Due anni dopo e a seguito della pubblicazione di un libro autobiografico, le vengono confiscati tutti i suoi proventi e viene arrestata nel mezzo della notte dall’FBI.

Molly’s Game: nel giro di giocatori hanno fatto parte anche nomi celebri di Hollywood

Del giro di giocatori ,abituali di Molly Bloom, hanno fatto parte nomi celebri di Hollywood. Non solo: campioni dello sport, importanti uomini d’affari e sembrerebbe, all’insaputa della donna, anche la mafia russa. Il suo avvocato difensore, Charlie Jaffey, in un primo momento non convinto a difenderla, nonostante tutto riconosce in lei dei principi morali molto solidi e una determinazione d’acciaio. Gli stessi, che l’hanno fatto scontrare con la stessa Molly Bloom (decisa a non patteggiare un’assoluzione in cambio della rivelazione riguardo informazioni personali sui partecipanti al giro di poker). Nonostante le difficoltà riesce comunque ad ottenere una sentenza di condanna assai più tenue di quella richiesta dalla pubblica accusa. Grazie anche all’ammissione di colpevolezza da parte della donna stessa.

Il Giocatore X, interpretato da Michael Cera, sarà in realtà Tobey Maguire?

Grazie all’uscita del libro e all’omonima pellicola, oramai tutti “scommetterebbero” che (con tutta probabilità) il Giocatore X, interpretato Michael Cera, sia in realtà l’attore Tobey Maguire. Il regista del film Molly’s Game, però, non ha mai confermato questa supposizione. Sostenendo, al contrario, che il Giocatore X, era in realtà un insieme di varie star di Hollywood che hanno partecipato alle partite clandestine della Bloom. I fan di Tobey, però, hanno riscontrato diverse similitudini tra il personaggio interpretato nel film da Michael Cera e il vero Maguire. Soprattutto nella gestualità. La vera Molly Bloom, all’interno del libro che riporta le sue memorie, oltre a Leonardo DiCaprio e Tobey Maguire parla di Ben Affleck, menzionando anche le gemelle Olsen, Macaulay Culkin, il rapper Nelly e il giocatore di baseball Alex Rodriguez.

 

Written by valentinabissoli

Gioielli uomo: il bracciale con simbolo dell’ancora

Gucci Virtual 25: le prime sneakers virtuali di Gucci che si acquistano solo online