Moda e modelle ieri e oggi: come sono cambiate le top model più belle di sempre?

La moda anni 90’ e la moda generazione Z : cos’è cambiato? Il fashion tra passato e presente

La moda ha perso il fascino di un tempo?

“La moda ha perso il fascino di un tempo”. Ho sentito pronunciare questa frase innumerevoli volte, sia dal senso comune, sia attraverso i mass media. Una realtà che sicuramente lascia un po’ di amaro in bocca. Perché Milano è da sempre stata la culla del fashion system internazionale e nonostante tutto, lo è ancora oggi. Grande motivo d’orgoglio per l’Italia che vanta cifre che testimoniano, come in questo ambito, il nostro Paese rappresenti un’eccellenza mondiale, in crescita sia nella produzione che nell’export. Purtroppo i numeri degli anni precedenti, non martoriati dalla crisi mondiale, sono diversi. E questo ha portato ad una diminuzione di aziende ed occupati importante.

 

La moda tra passato e presente

Al di là del fattore crisi ed economico, anche l’aspetto stilistico e la scelta delle modelle è cambiata molto in questi ultimi decenni. Negli anni 80′ e 90’ le modelle più famose, che sono entrate nella storia, erano molto differenti da quelle che ora calcano le passerelle, spesso sconosciute al grande pubblico e non troppo riconoscibili tra loro. Gli stilisti ,oggi, scelgono ragazze con un corpo e un volto che possa apparire il meno possibile, “normalizzate”, in favore degli abiti o accessori che andranno ad indossare.

Ecco perché, a differenza del periodo delle heroine-chic, scelgono corpi sempre molto magri, troppo oserei dire, androgini, che non corrispondono per niente alla “donna media” né valorizzano il capo che vestono perché sono dei veri e propri “manichini viventi”.

La moda di oggi: “Bella senz’anima”

Fondamentalmente oggi nella moda manca un po’ di anima, quella che invece splendeva quando donne come Naomi Campbell, Cindy Crawford, Helena Christensen, Linda Evangelista, Carol Alt (solo per citarne alcune) percorrevano la passerella ai tempi d’oro: una volta si ammirava Claudia Schiffer “in” Versace, mentre adesso c’è semplicemente Versace. Gli abiti erano modellati sui corpi statuari delle modelle, che venivano considerate delle vere e proprie muse di bellezza senza precedenti. Le top model più iconiche di sempre avevano un potere economico mai visto prima, che ad oggi è ridotto ai minimi termini. Celebre l’affermazione della super modella Linda Evangelista ” We don’t wake up for less than 10,000 $ for a day”. È desolante pensare, che la maggior parte di modelle della nuova generazione, non guadagnino queste cifre nemmeno in 3 mesi (anzi). È cambiata la prospettiva, tranne in alcuni casi come il celebre brand di lingerie Victoria’s Secret e dei suoi celeberrimi angeli come Sara Sampaio, Lais Ribeiro, Stella Maxwell e le ormai “ex” purtroppo Alessandra Ambrosio e Adriana Lima.

Moda e modelle ieri e oggi

Loro sono ancora icone di carisma e bellezza, come un tempo, quando il fashion viveva nell’era della Belle Époque. Oggi, la maggior parte delle modelle scelte, tendono a far rivivere la normalità ( a differenza della moda maschile). Positivo per quanto riguarda l’identificazione da parte del pubblico, negativo però dal punto di vista della magia e del sogno qual è sempre stata la moda.

La passione per il corpo femminile

Apripista della consacrazione della bellezza femminile, attraverso le sue collezioni modellate sui corpi “perfetti” delle “heroine-chic”, senza dubbio fu Gianni Versace. Ha creato il mito delle modelle, che ancora oggi sono riconosciute come delle vere e proprie icone. La bellezza “inarrivabile” che talvolta allontanava il pubblico femminile. “Troppo distanti”, come se le indossatrici fossero creature provenienti da un altro universo inaccessibile.

Fashion anni 90′: pura realtà onirica

Pura realtà onirica fu quella degli anni 90’, periodo di grande movimento artistico, che ha portato l’affermazione dei più grandi stilisti di tutti i tempi: Armani, Gianfranco Ferrè, Prada, Gucci, Chanel, Versace (come ho già citato sopra), Valentino, Martin Margiela,Calvin Klein, Missoni, solo per citarne alcuni ma tutti importantissimi. Hanno segnato il minimalismo anni 90’. Hanno cambiato il modo di creare e pensare la moda come Giorgio Armani. Anni indimenticabili, dove il fashion era ai suoi massimi splendori.

Moda e modelle ieri e oggi
Giorgio Armani e Cerruti

Ad oggi sono molti i nuovi designers che si stanno affermando nell’ambiente. Alcuni di loro molto talentuosi. Riusciranno ad equiparare questi grandi maestri intramontabili? I mostri sacri della moda? Staremo a vedere. Intanto vediamo come sono cambiate, ieri e oggi, le top model più affascinanti di sempre.

Nostalgia anni 80′ e 90′: le super top ieri e oggi

Moda e modelle ieri e oggi
Cindy Crawford
Brigitte Nielsen
Brooke Shields
Claudia Schiffer
Carla Bruni
Linda Evangelista
Laetitia Casta
Christy Turlington
Helena Christensen
Moda e modelle ieri e oggi
Elle- Mcpherson
Carrè Otis
Moda e modelle ieri e oggi
Carol Alt
Moda e modelle ieri e oggi
Kristen McMenamy
Moda e modelle ieri e oggi
Naomi Campbell
Moda e modelle ieri e oggi
Janice Dickinson
Moda e modelle ieri e oggi
Modelle anni 90′
Kate Moss
Moda e modelle ieri e oggi
Tatjana Patiz
Moda e modelle ieri e oggi
Stephanie Seymour
Avatar

Scritto da valentinabissoli

Nuova campagna di Moschino 2020: le top model del momento si riuniscono

Love is Love: la moda si colora di arcobaleno