Mint, arte e design tra antico e moderno

Dal 22 al 26 novembre 2006

Dal 22 al 26 Novembre, Milano ospiterà la prima edizione di Mint, Milano International Antiques and Modern Art Exhibition. Dedicata all’antiquariato e all’arte moderna e allestita al Superstudio Più di via Tortona, sarà una manifestazione di prestigio, unica ed esclusiva.

Mint, intende farsi interprete di un concetto inedito di rassegna, sofisticato ed innovativo. L’affascinante dialogo tra passato e presente che propone l’evento è chiaro già dal nome: acronimo per Milano Internazionale, simbolo di ospitalità per gli antichi, sinonimo di freschezza e novità nel mondo anglosassone, definizione di perfezione, ‘mint conditions’, nella terminologia specialistica, per un’esposizione che nella qualità trova il suo punto di forza.

L’evento è costruito come una rassegna ‘boutique’ con la partecipazione di 49 tra i nomi più accreditati del settore, mercanti e gallerie di altissimo livello accreditati nelle rassegne di settore più selettive quali Maastricht e Basilea. Tre Comitati sono volti a garantire un’elevata qualità e una consulenza adeguata a una manifestazione di questo calibro, il Comitato Promotore, responsabile per la definizione del progetto di MINT e la selezione degli Espositori, il Comitato d’Onore, nato per sostenere e favorire la diffusione dell’iniziativa e il Comitato Vetting, incaricato della verifica di autenticità, qualità e provenienza di tutte le opere esposte.

La location scelta consentirà di accompagnare la manifestazione con speciali eventi collaterali e di creare, in prospettiva futura, nuove e suggestive proposte espositive. Infatti, Zona Tortona è l’area di Milano più cool per tutto ciò che vuole dire creatività, moda, design, dal Laboratorio del Teatro alla Scala alle sfilate dei grandi stilisti agli eventi Fuorisalone del Mobile. Il Superstudio Più, dall’architettura postindustriale, offrirà agli espositori e ai visitatori strutture essenziali, tecnologia nei servizi, fashion nella comunicazione.

Gli allestimenti, curati da Peter Bottazzi e Change Performing Arts, andranno a sottolineare il carattere fortemente innovativo di Mint. Una scenografia originale e personalissima dall’ingresso agli spazi espositivi, alle aree di riposo e incontro oltre alla Vip Lounge e all’Art Cafè siglato Lavazza.

Un gruppo di importanti collezionisti internazionali è stato invitato a Milano per visitare in anteprima l’esposizione oltre a musei e collezioni private della città, ma Mint ha pensato anche al grande pubblico. Giornalisti di fama, critici ed esperti comunicatori accompagneranno i visitatori tra dipinti, sculture, mobili, porcellane, argenti, gioielli, stampe, libri, vetri, tessuti, tra opere d’altra epoca e creazioni di artisti e designer del ‘900.

Saranno il Sindaco Letizia Moratti e l’Assessore alla Cultura Vittorio Sgarbi a inaugurare ufficialmente il Mint, a riconoscimento del valore culturale e progettuale della rassegna.

Mint
Superstudio Più – Via Tortona 27 – Milano
22 – 26 Novembre 2006
Espositori
50 Antiquari, Gallerie di design del XX secolo e di arte moderna

Opere esposte: arazzi, archeologia, argenti, armi e armature, arte moderna, arte orientale e asiatica, arte primitiva e pre-colombiana, arti decorative del 20mo secolo, bronzi, ceramiche, dipinti, disegni, fotografie, gioielli, icone, libri, manoscritti, mappe, mobili, monete, oggetti d’arte, orologi, pizzi, porcellane, sculture, stampe, tappeti, tessuti, vetri.

www.superstudiogroup.com

Avatar

Scritto da Redazione

Lascia un commento

Seiser Alm Urthaler: bioarchitettura, benessere, esclusività

Soir de Lune by Sisley