Milano Moda Donna: il lusso di scarpe e borse

La nostalgia di sissirossi, ritorno al passato per Zanotti e la femminilità per Vicini per collezioni autunno/inverno 2007/2008 innovative e dalla classe indiscutibile

Tre collezioni autunno/inverno 2007/2008 presentano scarpe e accessori da vivere in ogni momento della giornata e per ogni occasione.

sissirossi si presenta a Milano Moda Donna con un tenero ritorno al passato, una fotografia della campagna italiana nel periodo tra le due guerre scattata attraverso la quotidianità dei gesti, dei ritmi e delle abitudini. Colori come grigio polvere, carta da zucchero e cocco, si incontrano con il mosto, il verde salvia e il rosso scarlatto, oltre al nero, al rosa antico, al bruciato ed al bianco latte.

Diverse le linee di borse. “Tinto In Capo” presenta modelli multitasche funzionali con il doppio uso di tracolla e manici, realizzati in alcuni casi con pellami pregiati come il cocco e lo struzzo, mentre “Balia” è caratterizzata da morbide nappe, ampi modelli, linee severe e cuciture in tinta con particolari tiralampo a forma di spilla. “Old England” ha un gusto più sportivo, fondi rosa e sovratinture effettuate a capo finito.

La gamma, inoltre, si amplia con la nuova collezione di scarpe, dai diversi materiali e forme: stivali, sandali e zeppe iperfemminili si mescolano a particolari dal sapore più maschile, come tacchi grossi, lacci in tweed, ecc.

I bijoux sono sempre più piccoli e raffinati, con unioni insolite di materiali poveri come il feltro con ceramica, vetro e ciondoli, e ancora spille con oggetti di uso quotidiano riprodotti in scala.

Protettive e divertenti, pensate per il freddo e per la pioggia, ma iperfemminili le scarpe Vicini, pensate per il giorno e per una donna che non vuole rinunciare al denim. Colori decisi, come il rosso, il bianco e il nero, sono ottenuti per effetto di vernici spalmate su superfici di tela ruvida ed industriale. Presenti anche materiali etnici che ricordano le linee dei moon boot, con fondi altissimi e colori chiari.

Tre i temi della collezione. Si va dalle decolleté retrò a punta tonda, con cinturini anni ’40, alla sezione dedicata a forme ultrapiatte con punte sfilate, fino all’omaggio all’immaginario legato alla musica pop, dedicato alle atmosfere del supermotive Dream Girls, in cui fondi vertiginosi sono ricoperti da materiali che hanno i riflessi diamante e specchio abbinati a camosci, montone e cincillà.

Piccoli dettagli fanno lo stile della collezione Zanotti, dall’ispirazione anni ’50. Colori scuri caratterizzano il camoscio, accesso dalla vernice nera o rossa, e nuovissimi laminati. Le stampe animali con grafiche in micrococco sono lucide e studiate per alleggerire la preziosità di queste pelli.

Non mancano i classici del lusso come il coccodrillo, lo struzzo e il pitone. Le forme sono meno tonde, spesso con maliziose spuntature. I tacchi sono altissimi, le zeppe sottili e non mancano broche o fibbie gioiello.

Avatar

Written by Redazione

Ecco il primo smartphone HP, l’ iPAQ 514 Voice Messenger

Mimmo Rotella, prime opere 1954-1967