Milano Moda Donna: tessuti preziosi

Lanificio Colombo, Agnona, Martino Midali

Dal vicuña alla maglia, dal visone unito al cashemere, per arrivare all’alpaca. A Milano Moda Donna proposte preziose per un inverno ricercato ed esclusivo.

Eleganza e comfort per la collezione autunno inverno 2007 del Lanificio Luigi Colombo, per il lusso che diventa sinonimo di benessere, non condizionato da mode passeggere. Le fibre sono le più nobili, con la novità della mescolanza tra cashmere e visone, in gonne casacche e abiti, oltre al cashmere e seta e al cashmere puro. I modelli più classici vengono reinventati con disegni unici ed insoliti abbinamenti.
I capospalla uniscono la bellezza alla preziosità dei tessuti, dal raro vicuña, al cashmere, fino all’alpaca-lana, e presentano finissaggi particolari. Giacche e cappotti si alternano a capi one-size decostruiti e informali.
Si alternano nuance e gradazioni diverse, dal leggero giallo carrara si passa all’antico rosa portoghese per arrivare al viola opaline e al rosso tormalina. Il blu ardesia si combina a vari toni di grigio fino al grafite e al bianco.

Stile prezioso per Agnona, con materiali naturali e delicati come l’alpaca, il cachemire e la pelle. Il look per il giorno, disteso e costruito, è caratterizzato da dettagli femminili, come piccole sciarpe intorno al collo e microbottoni rivestiti in cashmere e seta.
Cashmere e alpaca per i cappotti, mentre le maglie sono lavorate a raggera. Il design sottolinea i volumi, con lavorazioni complesse e d effetti goffrati esaltati nelle stole per la sera.
I toni sono neutri, ripresi dalla pietra e dalla terra, dal bosco e dal legno fino al nero, interrotti da blue e viola mosto.
I capi più sportivi presentano abbinamenti più audaci, come la maglia col montone.

Maglia come tessuto e tessuto come maglia: è questo il filo conduttore della collezione Martino Midali. Contrasti optical, forme geometriche e regolari caratterizzano pull, cardigan, mantelle, ponchi e abiti in maglia costruiti con drappeggi e tagli che sono sempre stati prerogativa del tessuto. Le giacche sono decostruite, il velluto è usato anche per il pantalone cargo, in un singolare abbinamento con i sopra in maglia. I colori vanno dai grigi polvere a asfalto ai blu notte e copiativo, al nero, fino a viola, verde mela, rosso e marrone.

www.lanificiocolombo.it

www.agnona.it

www.martinomidali.com

Avatar

Written by Redazione

Vacanze sportive all’insegna del Golf

Benessere al femminile sulle sponde del Mar Morto