Milano Moda Donna: l’essenzialità è eleganza

Daks Luxury e C.P. Company

Le crazioni Daks Luxury raccontano una donna femminile attenta al dettaglio; che sia la cintura o la borsa, il cappello o le bretelle, tutto concorre a raccontare uno stile personale e identificativo.

Una collezione Autunno Inverno 2007 firmata per la prima volta da Geles Deacon.
Abiti dalle linee pulite che osano sfidare tecniche e tessuti originali e innovativi.
Accostamenti di colori e di materiali differenti, ma sapientemente utilizzati tanto da farli diventare comlementari; ogni capo è una sorpresa e ogni creazione ha una sua storia che trova le radici nell’esaltazione dei particolari e della cura dell’oggetto abito, impreziosito ora da meteoriti di cristallo, ora da disegni su tessuto dall’effetto inaspettato.
Insomma, tutto il British Style in passerella per un’eleganza che è fascino e mistero.

Per C.P. Company il prossimo Autunno-Inverno è: forte identità e essenzialità.
L’anima sportswear è abbinata al fascino di un prêt à porter metropolitano rilanciando e rivisitando i canoni estetici della moda e dello stile di vita del movimento Mods nei primi anni ’60 a Londra.

Una linea che trasforma l’energia tipicamente maschile in femminilità derivata dallo stesso spirito indagatore con cui i Mods creavano il loro stile stravolgendo i canoni classici dei capi di derivazione militare.

Abiti o gonne derivate da Parka impreziositi nei dettagli; montgomery accorciati che si animano con colori come l’arancio acceso; le ‘Mille Miglia’ e i piumini in nylon ultra leggero acquistano delicatezza senza rinunciare all’allegria del colore scintillante.

La maglieria tocca pesi diversi; le maglie sono grosse oversize a filati più leggeri che si mescolano con fibre diverse per ottenere dalla tintura in capo un mélange profondo con effetti bassorilievo.
I volumi sono over, ma trattenuti in punti diversi da coulisses e da cinture che stringono la vita.

Avatar

Written by Redazione

Vacanze sportive all’insegna del Golf

Benessere al femminile sulle sponde del Mar Morto