Milano Moda Donna: l’autunno inverno 2007-2008

221 collezioni e tanti appuntamenti da non perdere

Sabato 17 febbraio parte Milano Moda Donna, con la presentazione delle collezioni autunno inverno 2007. A tagliare il nastro il Ministro per le Politiche Giovanili e le Attività sportive Giovanna Melandri, l’Assessore alle Attività Produttive con delega per la Moda del Comune di Milano Tiziana Maiolo e il Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana Mario Boselli.

I numeri sono significativi. Le collezioni presentate saranno complessivamente 221: 103 sfilate per 96 marchi, 85 presentazioni e 44 presentazioni su appuntamento. Molti i nomi nuovi presenti in calendario: 6267, Albino, Balizza, Haute, Jo No Fui, Roberta Scarpa, .IT.

Il primo giorno sarà dedicato ai giovani designer, con una sfilata dei vincitori del concorso Next generation: Andres Caballero, Francesca Marchisio, Maria Teresa Mazzoni e Maria Elena Pino, seguiti dai designer internazionali Varun Bahl ed Evrim Timur del progetto reGeneration – Fashion from the World. Segue l’inaugurazione dello spazio che ospita il progetto Incubatore della Moda, in cui presenteranno le loro prime collezioni i giovani stilisti che vi hanno partecipato.

La città di Milano sarà la vera protagonista di Milano Moda Donna: tre maxi-schermi posti in Piazza S. Babila, Piazza Croce Rossa e Piazza Carlo Magno trasmetteranno le sfilate delle collezioni Primavera/Estate 2007.

Numerosi gli eventi che faranno da corollario alla manifestazione, tra cui l’avvenimento organizzato da Saks Fifth Avenue, The Wall Street Journal e Camera Nazionale della Moda Italiana di Palazzo Reale il 19 febbraio.
Si terrà anche la conferenza stampa ufficiale di Red Dress Italia, la campagna che ha lo scopo di creare nella donna la consapevolezza sulla propria salute e sul proprio stile di vita.
Durante la settimana, all’interno dello stand istituzionale della Regione Sicilia – “Sicilia the ExcelLand” presso il Milano Fashion Center, sarà possibile degustare alcune delle produzioni vinicole d’eccellenza proposte anche in abbinamento ad alcune produzioni gastronomiche tipiche dell’isola.

Il progetto Incubatore della Moda
Il 17 febbraio alle ore 12.30 presso il Milano Fashion Center l’Incubatore della Moda presenta per la prima volta le sue dieci giovani griffe.
Il progetto ideato e finanziato dal Comune di Milano e progettato da Camera Nazionale della Moda Italiana ha avuto inizio a settembre 2005 con l’obbiettivo di supportare e promuovere le attività imprenditoriali autonome di giovani talenti italiani, con un percorso di tutoraggio e accompagnamento totale che va dalla progettazione delle collezioni, alla realizzazione, comunicazione e distribuzione.
Sono state selezionati Eleonora Febbo, Manuela Scerri ed Erika Barcella, Carlotta Danti, Enrica Volpi, Sara Melzi, Serena Piller, Alberto Zimbelli, Claudio Montias, Cristian Luppi, Georgia Turri, Andrea Turchi, Asuman Samyeli e Camilla Giacobini.

Fashion from the World
Lunedì sera 19 febbraio a Palazzo RealeStephen I. Sadove, CEO di Saks Fifth Avenue, Ron Frasch, Presidente, Judy Barry, SVP of the Wall Street Journal, Mario Boselli, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, celebreranno, unitamente ai loro ospiti, l’inizio della rassegna milanese.
I due storici marchi americani, simboli di moda e affari, si sono uniti per celebrare la Settimana della Moda e la loro amicizia con il mondo della moda italiana di cui ammirano da lungo tempo la grande tradizione, l’unicità e la creatività.
Durante la serata dalle mani di Mario Borselli, Steve Sadove e Ron Frasch riceveranno un premio per il contributo di Saks Fifth Avenue al successo del Made in Italy e per la lunga ed amichevole collaborazione.

Gli eventi culturali
Tra le mostre, proseguono negli spazi di Palazzo Reale quelle dedicate a Tamara de Lempicka, a Boccioni e “Nefer la Donna dell’Antico Egitto”, mentre alla Fondazione Mazzotta vengono presentate un’ottantina di opere di Paul Klee e alla Fondazione Arnaldo Pomodoro venti opere di Jannis Kounellis. Al Museo Poldi Pezzoli sono esposte, inoltre, le più significative opere rinascimentali che appartengono alla collezione della famiglia Borromeo Arese. Gli amanti della fotografia, invece, potranno ammirare allo Spazio Forma la retrospettiva di Henri Cartier Bresson.

La mostra “Il paesaggio mobile del nuovo design italiano” presenta i risultati del censimento “The New Italian Design” lanciato dalla Triennale di Milano nell’aprile 2006. Sempre alla Triennale, dal 20 febbraio al 1 aprile si potrà visitare la mostra “Giorgio Armani”, mentre nel nuovo spazio della Triennale Bovisa è possibile ammirare una selezione di tele realizzate dall’artista Hans Hartung. Infine, la Galleria Carla Sozzani ospita, per la prima volta in Italia, una selezione delle collezioni Artisanal Maison Martin Margiela.

Passando all’opera, il Teatro Alla Scala propone “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini, diretta da Myung-Whun Chung, con il debutto del soprano Fiorenza Cedolins, e “La fille du régiment di Donizetti”, con Juan Diego Florez e Anna Proclemer.

Vedi anche lo speciale primo weekend di sfilate
La sfilata contro l’anorressia
La sfilata di Roberta Scarpa
La sfilata di RoccoBarocco
La sfilata di Shirt Passion
La sfilata di Agatha Ruiz de la Prada
La sfilata di Lorenzo Riva
La sfilata di Krizia
La sfilata di Luciano Soprani
La presentazione di Giorgio Grati
La presentazione di sissirossi
La presentazione Nijolé
La presentazione Bric’s
La Presentazione Furla e Stefano Serapian
La presentazione Lanificio Colombo, Agnona e Martino Midali
Le collezioni C.P.Compani e Daks Luxury

www.cameramoda.it

Avatar

Written by Redazione

Nature Wellness Resort Pineta Hotels diventa Ecolabel

Abitare il porto e vivere il mare: ecco il nuovo Porto Turistico di Jesolo