Milano Moda Uomo, Prada

Autunno inverno 2014-2015

Accompagnata da una magnifica colonna sonora, frutto della collaborazione tra Frédéric Sanchez e l’orchestra L’Usignolo, la sfilata di Prada non è passata inosservata. A caratterizzare la location una scenografia curata da AMO e influenzata dal teatro d’avanguardia di Pina Bausch, tra impegno politico e effetti speciali.

Tra le più attese di Milano Moda Uomo, e non solo ecco, ecco che la collezione autunno inverno 2014-2015 firmata da Miuccia Prada non ha mancato di lanciare alcuni dei must have del guardaroba maschile per la prossima stagione fredda.

L‘uomo guarda al futuro rinunciando all’essere appariscente preferendo piuttosto una condotta introspettiva.
Gli outfit sono dunque lineari senza però rinunciare a dettagli curati e talvolta preziosissimi.
Pantaloni dal fit rilassato con colorate bande laterali, camice in seta, giacche due bottoni, un sottile foulard attorno al collo al posto della cravatta, giubbotti in panno militare e non disdegna nemmeno la pelliccia.

Anche la palette è understatement, il colore c’è ma è utilizzato nelle nuance spente. Si va dal ruggine al verdone, dal marrone al grigio e così via.

Insomma, l‘uomo di Prada vuole passare inosservato senza però rinunciare del tutto a piccoli ma significativi vezzi di stile.

In passerella anche le donne con un anticipazione della collezione che vedremo a fine febbraio in occasione di Milano Moda Donna. Per lei ci sono le gonne di jersey un po’ arrotolate in vita, maglie e camicette da portare con la sciarpa di marabù rosso, con tacchi quasi a spillo, la borsetta borghese a bustina e anche in questo caso non mancano i cappotti di pelo.

Written by Francesca

Grammy 2014, i look da ricordare

Hugh Jackman per Montblanc