Milano Moda Donna, Roberto Cavalli PE 2015

Una gitana anni ’70

Un po’ Missoni, un po’ Versace e tanto tanto Cavalli.

La donna immaginata da Roberto Cavalli e presentata dallo stilista toscano in occasione dell’ultima edizione di Milano Moda Donna è una gitana dei giorni nostri, moderna e ricca di poesia. Molto anni ’70, come vuole uno dei trend must della prossima stagione.

Protagonista della quarta giornata della kermesse meneghina, ecco che la collezione primavera estate 2015 si compone di long dress arcobaleno e finemente plissettati, gonne corte di pelle, nera, cuoio o argento, o lunghe a bande orizzontali see-thorugh.

I completi da giorno in pelle si tingono di un bianco immacolato, bello l’uso delle lavorazioni traforante ma anche le trasparente disseminate di ricami floreali tono su tono.
Non mancano, naturalmente, i completi giacca e pantalone e i jeans, anche in questo caso a fare la differenza sono le lavorazioni e ti trattamenti dei tessuti.

Per le serate importanti la donna di Roberto Cavalli non rinuncia a abiti importanti ricchi di applicazioni e ricami scintillanti accostati a nuvole di piume o in alternativa indossa un maxiabito foulard che unisce colore e stampe animalier, zebrate e cow.

La pelliccia compare sulle pochette mentre ai piedi si indossano sandali con platform. Completano il look Cavalli maxiocchiali da sole dalla forma arrotondata e orecchini over a chandelier.

Roberto e Eva Cavalli a Milano Moda Donna

Written by Francesca

Oasis of the Seas, la nave più grande del mondo

Vertu for Bentley è ora disponibile