Milano Moda Donna PE 2014, venerdì

Cosa abbiamo visto in passerella

Torna in nostro appuntamento quotidiano con gli highlights dalle passerelle di Milano Moda Donna.

Il terzo giorno della kermesse meneghina ha riservato grandissime sorprese preannunciando un weekend ricco di eventi e momenti davvero da non perdere.

In scena, tra le altre, le collezioni primavera estate 2014 di Blumarine, Emporio Armani, Antonio Marras, Iceberg con il debutto in passerella del nuovo direttore creativo Alexis Martial, Tod’s che ha celebrato la prima collezione firmata Alessandra Facchinetti e presentata in sfilata fino a Versace.

Il calendario di venerdì 20 settembre prevedeva anche tantissimi altri big da SportMax a Trussardi passando per Etro, Les Copains e Aigner.

Dopo la sfilata dedicata ai capolavori quotidiani di Max Mara, a Milano Moda Donna è andata in scena la collezione primavera estate 2014 di Sportmax. Seconda linea da mood più sportivo ecco che per la prossima stagione calda non possono mancare capi morbidi nelle linee come nei colori. Se la base è sartoriale l’esecuzione è rilassata, i capi sono spesso over e scivolano raccontando la silhouette senza costringerla. Fil rouge sono i pois, proposti in tutte le fogge e dimensioni.

Spudoratamente hippie, la collezione primavera estate 2014 di Etro ci accompagna, attraverso colori e linee, in un viaggio esotico alla ricerca di una vita spensierata. Capi ispirati e dedicati all’heritage di famiglia, sete fluide, stampe iconiche, motivi patchwork e così via. La palette, tolti lampi di argento e metallo, limone e arancio, è giocata interamente su toni pastello.
Veronica Etro conferma la sua straordinaria capacità di unire creatività e delicatezza.

Finita l’era by Alessandro Dell’Acqua, il team di Les Copains presenta una collezione basata sui contrasti materici e non solo. Il cotone si incontra con la seta o l’organza, le righe con il check macro e poi ancora stampe e accessori dal mood orientale. Il risultato sono capi che ricordando le opere di Georgia O’Keeffe.

Gaia Trussardi porta sulla passerella della maison di famiglia una collezione ispirata e dedicata al viaggio.
Grande attenzione ai materiali, pelle in primis, e alle linee che riportano la mente agli anni ’90. Un po’ mennish e dal mood sportivo i capi di Trussardi per la primavera estate 2014 sono preziosi ed eclettici.

Nella nostra gallery il meglio della terza giornata di Milano Moda Donna.

Avatar

Written by Francesca

Blugirl primavera estate 2014

Porto Cervo Food Week 2013