Milano Moda Donna P-E 2008: le sfilate di sabato

In passerella: Elena Mirò, Roberta Scarpa, Miss Bikini Luxe, Argentovivo e Seduzioni Diamonds

È iniziata Milano Moda Donna.
Arrivano a Milano le prime modelle e sfilano in passerella le collezioni che coloreranno la primavera estate 2008.

Ha aperto le danze Elena Mirò che veste con luminosità glamour una donna seducente che sceglie di essere accarezzata dalle impalpabili charmeuse di seta, dai preziosi pizzi chantilly, dai cady fluidi.
Le forme del corpo sono assecondate dai tagli degli abiti che ne esaltano le linee e interpretano personalità.
Verdi smeraldo e aranci fiamma giocano in contrasto con un sofisticato ventaglio cromatico di toni naturali e grigi, dall’ardesia al perla.

La primavera estate vedrà protagonista la reinterpretazione del bomber in raso lucido, col collo tempestato di Swarovski, o ricamato in paillettes.
Luce è quindi la parola chiave di questa collezione coronata da accessori e scarpe-gioiello.

Roberta Scarpa dedica la sua collezione a Peggy Guggenheim tra la riscoperta delle tradizioni veneziane e la versatilità della moderna donna viaggiatrice.
Al tailleur vengono abbinate ballerine a forma di gondola e al dito non manca mai l’anello del doge formato maxi così come grandi occhiali eccentrici.
In passerella sfilano modelli dalla femminilità contemporanea che esaltano l’idea di donna-gioiello da esaltare con forme morbide e bon ton e coccolare con tessuti surrealisti e rigorosamente rifiniti a mano.

Il pomeriggio inizia con l’atmosfera etno – pop di Miss Bikini Luxe.
Stampe africane e geometriche contaminate dagli Anni Settanta dedicate a una donna dalla grinta guerriera che ama osare con sofisticata eccentricità.
Ricami impreziositi da maxi cristalli piccole borchie e coloratissimi dettagli. Il look da spiaggia è fatto di lunghi kaftani leggeri abbinati a maxi borsoni in tela stampata e vinile lucidi coordinati con bikini e prêt a porter.

In passerella per la prima volta anche esclusivi capi in edizione limitata con una testimonial d’eccezione Naomi Campbel.
L’obiettivo della griffe romana è quello di lanciarsi nel mercato di lusso con un progetto di charity.
Il connubio perfetto tra bello e politicamente corretto con un’unica motivazione: la solidarietà Fashion For Relief l’associazione fondata dalla top per aiutare le vittime dei disastri naturali.

Altra prima volta nel calendario di Milano Moda Donna, Argentovivo presenta un pret-à-porter beachwear molto fine e elegante.
Musa ispiratrice della collezione è Jade Jagger per un risultato iper femminile e seducente ispirato agli anni ’70.
I colori predominanti sono il rosso, il marrone, il giallo, l’arancione e il bianco panna che tingono costumi da bagno, lunghi abiti leggeri o vestitini cortissimi dai volumi ampi e asimmetrici.
Una primavera estate dai dettagli chic-sofisticati che raccontano un concetto di eleganza che è lusso e raffinatezza.

Seduzione e romantiche dichiarazioni caratterizzano i modelli firmati da Valeria Marini per la sua Seduzioni Diamonds.
Una sfilata dal parterre ricco di celebrità. Dalla coppia Max Biaggi ed Eleonora Pedron, a Randi Ingerman e Linda Batista, Emilio Fede e Raffella Zardo, Mietta e Tosca d’Aquino, Beppe Convertini e Ugo Conti.
Sulle note della “Carmen” sfilano modelli rubati alla lingerie.
L’oggetto del desiderio è il bacio. Strass tatuati un po’ ovunque, anche sulle caviglie delle modelle. Il sex appeal degli animalier e lo charme delle orchidee rosa e viola si incontrano in stampe dalla doppia vita negli abiti e nei costumi così come per gli accessori esaltano stili e materiali sempre diversi.

La giornata di sabato che ha dato spazio anche a New Upcoming Designers REgeneration Fashion from the World si è conclusa con la passerella per NormaLuisa.

Avatar

Written by Redazione

Versace: un nuovo sito e una mostra

Jean Paul Gaultier alla Festa del Cinema