Milano Moda Donna P-E 2008: le sfilate di martedì

Presentate le collezioni di: Sportmax, Blumarine, Bottega Veneta, Iceberg, Prada e molte altre

Quella di martedì per Milano Moda Donna è stata un giornata molto intensa e ricca di grandi firme.
Da Pin up stars, a La Perla, Missoni, Moschino, Etro, Pollini by Rifat Ozbek, Paola Frani, 6267 e Anteprima.

Sportmax ha presentato la sua primavera estate 2008 dedicata a donne romantiche.
Fiocchi di raso fra capelli increspati dalla salsedine, abiti corti che accarezzano la silhouette in pieghe larghe e diritte lasciate libere di muoversi da tessuti come la seta e il raso satin.
La vita è stretta da cinture in ottone, seta e nera vernice. A pantaloni e bermuda allargati come trapezi si abbinano corpetti o camicie prive di maniche arricchite da tasche e bottoni sotto un caban marine o un trench militare.

L’estate di Blumarine è Saint Tropez. Lusso e charme per un’elganza d’altri tempi. Bermuda e giacche hanno un taglio sartoriale in gazar di seta nelle colorazioni polverose del sabbia e beige. Non mancano corti caftani di seta habotai, sgargianti tute in cachemire o dei lunghi pantaloni da jogging in ciniglia.
Per le serate estive, tra cocktail e eventi mondani, d’obbligo un tubino in chiffon dai soffici drappeggi in rigorosa tinta unita o lunghi abiti da sera in jersey di seta tutto pepato da profonde scollature e intrecci elaborati.

La primavera 2008 di Bottega Veneta è astrazione e esplorazione di forze contrapposte. Iceberg invece trasforma lo sportivo in chic portando in passerella il football americano formato bon ton.

La collezione firmata da Miuccia Prada chiude la giornata riscrivendo l’eroine fantasy e trasformandole in nuova icona.
La ragazza Prada è un po’ elfo e un po’ fata capace di catturare l’attenzione con un’eleganza effimera.

A colorare abiti dagli scolli orientaleggianti ci pensano verdi e viola cupi mentre il marrone e il grigio caratterizzano le lane delle tute strette in vita da sottili cinturini di pelle o catenelle tricot che diventano seconda pelle.
La geometria rimane parola chiave della collezione. Pull senza maniche, severe giacche mélange, pantaloni stretti al ginocchio e poi aperti su zampe ondeggianti o gonnellone ampie.
Le calzature sono retrò e al contempo moderne indossate con calze coprenti.
Gli accessori sono dorati da abbinarsi alle nuance pastello scelte per abiti eteri.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Un inverno di sapori alla Castelluccia

Milano Moda Donna P-E 2008: Iceberg