Milano Moda Donna P-E 2008: Iceberg

Paolo Gerani, direttore creativo della maison, ci ha spiegato il mood della collezione e la sua personalissima idea di lusso

Linee geometriche, applicazioni gioiello, costumi interi e colli ultra elaborati.
Iceberg trasforma lo sportivo in chic portando in passerella il football americano.
Paolo Gerani, direttore creativo della griffe italiana, ci ha raccontato come per la collezione Primavera – Estate 2008 la maison abbia cercato di mantenere il gusto “un po’ sportswear e un po’ couture tipico del marchio Iceberg impreziosendo i materiali e giocando con le linee e i volumi per un risultato grintoso che stupisce”.

Miniabiti delle sinuose linee, silhouette a clessidra che stringono la vita con cinture extra-large, intrecci di tessuto che sovrastano morbidi manti sottostanti e accessori, dalle borse ai sandali, sofisticati e curati ai minimi dettagli.
Le tonalità danno poco spazio alla fantasia preferendo total black, bianco, oro ed argento, seguite da solo un piccolo tocco di rosa pastello e marrone intenso.
I tessuti vanno da tutte le varietà di cotone fino ad arrivare a quello spalmato oro, il lino spalmato, il jersey misto viscosa e la seta.

Eleganza naturale e senza eccessi – Gerani ha definito così il lusso nella collezione e nella vita – un modo di vivere e saper vivere nel migliore dei modi ed esaltando i propri talenti”.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Francesca

Milano Moda Donna P-E 2008: le sfilate di martedì

MTM propone la Bentley Continental GTC “Birkin Edition”