Milano Moda Donna: lezioni di stile sulla passerella di Krizia

L’Autunno-Inverno 2008-2009 raccontato da forme sinuose e grandi volumi

Donne fra parentesi sulla passerella di Krizia.
L’Autunno-Inverno 2008-2009 secondo “Lady Milano” è un insieme di glamour ed eleganza.
Una passerella che è una lezione di stile.
Abiti eccezionalmente belli ed eclettici.

Miniabiti e piccole gonne a boule, ma anche a bulbo, rimborsati.
La donna di Krizia non si fa mancare nulla indossando abiti corti, lunghi e lunghissimi con nonchalance.

La femminilità innata è esaltata da dettagli dai tagli maschili.
Pieghe e geometrie asimmetriche definiscono le linee di corpi sinuosi.
I pantaloni sono asciuttissimi, quasi ridotti a leggings ma anche talvolta dolcemente arrotondati lungo il fianco, ma anche larghissimi.

Insomma lo stile di Krizia per l’Autunno-Inverno 2008-2009 è tutto il contrario di tutto, ponderata e fascinosa è un omaggio all’arte e alla scultura Novecentesca.
Il piacere deriva dai tessuti naturali. Protagonisti assoluti il puro cashemire, la pura seta, lane, rasi, tessuti tecnici come il superspesso neoprene/poliammide o il poliestere/ploliuretano per finire con vernici lucenti imbottite e ricamate a fiori soutache.

Le tinte vanno dal guscio d’uovo, champaghe, grigio perla, tortora al bianco, nero, rosso, bouganville, verde foglia il tutto ripreso dalla suola delle scarpe.
A raccontare l’eleganza da sera ci pensano dischi di plastica, pelle e paillette.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Francesca

Milano Moda Donna: linee architettoniche per Iceberg

Il benessere e lo sport tra le nevi della Finlandia