Milano Moda Donna, Bottega Veneta

Autunno inverno 2014-2015

Se il terzo giorno di Milano Moda Donna si è concluso con la sfilata targata Versace, ecco che la prima sfilata di sabato 22 febbraio è stata quella di Bottega Veneta.

A firmare la collezione autunno inverno 2014-2015 è stato naturalmente il direttore creativo Tomas Maier. In passerella salgono outfit dall’esecuzione perfetta dai dettagli preziosi e che gridano energia, la stessa che ha ispirato il designer.

Grande l’attenzione ai materiali, come sempre di ottima qualità e lavorati artigianalmente.
Tutto ruota intorno a gonne e shift dress. La silhouette è ben definita, netta e dritta, gli abiti accompagnano il movimento esaltando le forme delle donne che li indossano. Le gonne sono a A ricche di pieghe e spacchi. Il finale è fatto di bellissimi abiti plissettati, ripresi come in una scultura in tanti punti del corpo per ingannare la geometria delle pieghe.

La palette è usata con cognizione di causa. E’ l’arte contemporanea a essere la passione di Maier e in questa collezione è il colore a diventare  “costruttivista”, e toni audaci incontrano così quelli polverosi. Bruma, grigio chiaro, sabbia e rosa beige trovano così rosso bruciato, verde chartreuse, viola e verde smeraldo.

Immancabili gli accessori, prime fra tutti le borse, piccoli capolavori di stile dedicati alle amanti del bello.

Bottega Veneta si conferma essere amante del lusso, minimalista e per questo ancor più speciale.

Bottega Veneta autunno inverno 2014-2015 - borsa

Written by Francesca

Miglior Sommelier Junior 2014

Compasso d’oro 2014 torna a Milano