Milano Moda Donna AI 2014-2015, giorno due

Il meglio visto in passerella

Mentre siamo nel bel mezzo della terza giornata di Milano Moda Donna, eccoci a raccontarvi il meglio delle collezioni autunno inverno 2014-2015 viste sulle passerelle meneghine ieri, giovedì 20 febbraio.

Mentre Milano è invasa da vip nostrani e internazionali e il fashion system è in frenetico movimento per destreggiarsi tra sfilate e presentazioni ecco che sono gli abiti a ripagare della fatica.

Se Max Mara, Fendi, Costume National, Prada e Moschino, con il debutto vincente di Jeremy Scott, sono i super big ad aver mostrato le loro anticipazioni ecco una carrellata dei trend e delle proproste più interessanti per il prossimo inverno 2014.

Blugirl porta in passerella una grupie dei Rolling Stone. Ad ispirare Anna Molinari è una donne come Marianne Faithfull capace di unire bon ton e dolcezza, leggerezza e opulenza.
La collezione autunno inverno 2014-2015 è un susseguirsi di mini-abiti che si alternano a mise da sera, completi con giacche di velluto e pantaloni a pellicce su copricapi, cappotti, sciarpe e borse.
In perfetto stile anni ’70 a fare da fil rouge ci pensa il lurex presente in quasi tutti gli outfit. All’animalier vengono abbinati colori pastello pallidi accostati a toni più forti ora lucidi ora opachi.

La collezione per il prossimo inverno 2014 firmata da Roberto Cavalli per Just Cavalli mixa gusto urbano a quello sauvage, che da sempre caratterizza la maison toscana. Se i pellami sono esotici, l’animalier però diventa solo un riferimento accennato, sfuma su capi classici rivisitati in chiave naïf.
A dare personalità ci pensano tocchi fluo, frange, tagli asimmetrici, lembi di pelle in bella vista. Pantaloni slim, giacche che sembrano origami, gonne in chiffon, leggings, abiti leggeri e fluidi, clutch di pelle e i gioielli dalle dimensioni importanti.
Il focus è sulle gambe, messe in risalto, sempre e comunque, tra dettagli opulenti e particolari da vera bad girl.

Mariuccia Mandelli, in collaborazione con Debora Sinibaldi, rende omaggio a Krizia.
A caratterizzare la collezione autunno inverno 2014-2015 tante icone del suo stile dal nero, al plissé, al nude look fino alle stampe con la pantera nera, simbolo della maison.
Completano le proposte per il prossimo inverno 2014, maglie di lamè o cachemire, minigonne sexy, giacche slim, abiti lunghi da sera, pellicce di mongolia.
Da più tempo si parla di un probabile passaggio di proprietà del marchio Krizia a gruppo cinese ma ancora l’annuncio ufficiale non c’è stato.

La passerella targata Cristiano Burani conferma i trend per la prossima stagione fredda. Must Have: pelle e pelliccia.
Lo stile rock quindi incontra la voglia di morbidezza grazie a capispalla avvolgenti e caldi, capi biker si alternano a oufit chic ed eleganti.
Dark anche la palette, toni scuri con pochissimi tocchi di rosso e bianco a vivacizzare le proposte.
Le silhouette degli abiti si allungano, con maglie a collo alto nere abbinate a gonne corte a ruota o a gonne svasate. Non mancano anche abiti e completi lunghi, dalle forme oversize e resi ancora più ampi grazie a tessuti leggeri che svolazzano a ogni passo.

Giovedì 20 febbraio sono saliti in passerella anche: Andrea Incontri, Daniela Gregis e Ports 1961.
Fuori calendario hanno presentato invece la loro collezione: Elisabetta Franchi e Kristina Ti.

Nella nostra gallery tutto il meglio della prima giornata di Milano Moda Donna.

Written by Francesca

Miuccia Prada lascia la presidenza della maison

Tavola di lusso firmata Caleffi