Milano Fuori Salone

Nasce il Comitato
A pochi giorni dall’inizio della settimana del mobile meneghina, prende corpo un nuovo organo dedicato alla kermesse più attesa dai design addicted.

Mercoledì 2 aprile 2014 è stato presentato nella Sala Alessi di Palazzo Marino il Comitato Milano Fuori Salone, destinato alla tutela e comunicazione corale degli eventi Fuorisalone 2014.

All’insegna del motto dei moschettieri “uno per tutti e tutti per uno”, il comitato ha radunato ben 8 realtà professionali che, dopo anni di esperienze diversificate ma complementari, hanno deciso di percorrere una strada comune.

Ecco le istituzioni che hanno preso parte al progetto: i quattro distretti milanesi Brera Design District (breradesigndistrict.com), Porta Venezia in Design (portaveneziaindesign.com), Tortona Around Design (tortonaroundesign.com), Ventura Lambrate (venturaprojects.com), il Museo temporaneo del design di Superstudio Group (superstudiogroup.com), un Hotel 5 stelle e strategica location di design – Magna Pars Suites Milano (magnapars-suitesmilano.it), due progetti di intrattenimento – Elita Design Week Festival (designweekfestival.com) ed esterni – Public Design Festival (publicdesignfestival.org).

Trait d’union del comitato è la piattaforma di comunicazione Fuorisalone.it.

Fuorisalone.it

Rappresentante del Comitato Milano Fuori Salone è Cristian Confalonieri che ha dichiarato: la design week di Milano è l’evento più importante al mondo legato al tema del design, ed è anche il principale per coinvolgimento di persone e spazi. E’ la risultante della convivenza tra Salone del Mobile e Fuorisalone: quest’ultimo nato come evento spontaneo che si promuove in maniera autonoma, grazie al lavoro delle singole aziende e anche attraverso il supporto dato dalle varie organizzazioni di zona e investitori privati. Per mantenere la leadership di Milano a livello internazionale, visto anche lo scenario in evoluzione, sentiamo forte l’esigenza di una programmazione, un investimento creativo e progettuale, con una maggior connessione tra le forze in campo. Per seguire e agevolare questa evoluzione di Milano è la mission del comitato Milano Fuori Salone

Anche Cristina Tajani, Assessore allo Sviluppo economico, Moda e Design, ha detto la sua: “la nascita di questo coordinamento tra le quattro zone rientra nelle azioni che l’Amministrazione sta promuovendo per facilitare il dialogo tra istituzioni, operatori e stakeholder per mettere a sistema tutte le competenze al fine di valorizzare il patrimonio di esperienze che contraddistinguono e identificano il design italiano nel mondo”.

Written by Chiara

Cosmoprof 2014, i trend

Tamara Ecclestone, carrozzina di lusso