Milano, Frida Kahlo in mostra al Mudec: date e curiosità sul percorso espositivo

Milano, Frida Kahlo in mostra al Mudec: date e curiosità sul percorso espositivo dedicato alla celebre artista messicana

Milano mostra Frida Kahlo al Mudec: l’esposizione aperta al pubblico dal 1° febbraio, sarà visitabile fino al prossimo 3 giugno. Gli orari: lunedì 14:30-19:30; martedì, mercoledì, venerdì, domenica 09:30-19:30; giovedì e sabato 9:30-22:30. Il prezzo dei biglietti è di 13 euro per gli adulti, 9 per i bambini.

La mostra Frida. Oltre il mitouna retrospettiva sull’iconica artista messicana Frida Kahlo (1907 – 1954), è curata di Diego Sileo. Si tratta di un progetto espositivo frutto di sei anni di studi e ricerche, che si propone di delineare una nuova chiave di lettura attorno alla figura dell’artista, evitando ricostruzioni forzate, interpretazioni sistematiche o letture biografiche troppo semplicistiche. La mostra è ricca di inediti e sorprendenti materiali d’archivio; un’esposizione che riunisce in un’unica sede per la prima volta in Italia e dopo quindici anni dall’ultima volta tutte le opere provenienti dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman Collection, le due più importanti e prestigiose collezioni dell’artista Frida Kahlo al mondo, cui si aggiungono alcuni prestiti autorevoli da parte di musei internazionali, per la prima volta in Italia.

Obiettivo dell’esposizione è quello di mostrare la figura di Frida Kahlo al di là delle leggende che la circondano, rivelarla al pubblico in tutta la sua autenticità. L’artista è raccontata da una nuova prospettiva, che presenta le sue opere attraverso una chiave di lettura inedita. Cinque le tematiche affrontate dal percorso espositivo: la Politica, la Donna, la Violenza, la Natura e la MorteAd accompagnare l’evento d’arte una serie di incontri, conferenze ed eventi che vedono protagonisti giornalisti ed esperti, che disserteranno riguardo all’influenza dell’archeologia messicana nell’immaginario di Frida. Al centro del dibattito la figura della pittrice, i suoi diari, i suoi pensieri, le lettere scritte dal marito Diego Rivera, la cultura precolombiana come fonte delle sue creazioni. La mostra prevede inoltre un vero e proprio Festival della cultura messicana, che presenterà laboratori per bambini e adulti, attività di pittura e tessitura con la partecipazione di artisti messicani.

 

 

Avatar

Scritto da Redazione

Occhiali da sole donna 2018, Louis Vuitton presenta la linea “The Party”

Roma, Festival Internazionale delle Letterature 2018: date e programma