Milano Fashion Week: capelli e make up per la Primavera / Estate 2020

Ecco in passerella un sacco di acconciature elettrizzanti ed accattivanti pensate per la prossima bella stagione

Dopo quelle di New York e Londra arrivano sempre le passerelle di Milano nel programma ufficiale del Mese della Moda. Sembra proprio che noi italiani stiamo riprendendo proprio da dove gli inglesi si erano interrotti. Ecco in passerella un sacco di acconciature elettrizzanti ed accattivanti pensate per ogni occasione ma soprattutto per sentirci nuove più e più volte. Chiaramente oltre ai capelli completa le collezioni anche il trucco. Ecco tutto il resoconto dalle passerelle milanesi per la Primavera / Estate 2020.

Marco di Vincenzo

Le tendenze capelli e make up che abbiamo visto prendere il sopravvento sia alla settimana della moda di New York che a quella di Londra sono proseguite durante la presentazione milanese delle stagioni  Primavera / Estate 2020.

Moschino

Pablo Picasso è stato l’ispirazione per lo spettacolo Moschino Primavera / Estate 2020 di Jeremy Scott, per quanto riguarda le acconciature by Julien d’Ys e il make up di Kabuki. Usando una parrucca su misura o i capelli naturali delle modelle, d’Ys, ha trasformato le lunghezze dei capelli. Le ha tradotte in un voluminoso chignon da ballerina alla base del collo, quindi ha usato un pennello per applicare pennellate di blu, rosso, giallo, rosa o bianco su tutti i capelli delle modelle. Alcuni modelli indossavano anche copricapi elaborati, tra cui Gigi Hadid, che indossava un velo ed un abito da sposa. Nel frattempo, per il trucco, Kabuki ha ottenuto dei cat eye concettuali e delle labbra rosse così precise da sembrare praticamente tatuate.

Max MaraLe super modelle si sono presentate per Max Mara con delle belle ed ingarbugliate treccine. Mai in un milione di anni avremmo pensato di indossare l’ombretto blu abbinato al rossetto mora. Mai fino ad ora, o almeno, fino a quando tutti non vedranno il match inaspettatamente carino firmato Max Mara. La combinazione di due tonalità dai toni freddi funziona davvero bene. Poi con l’aiuto di delicate e sfumate linee nere disegnate agli angoli esterni degli occhi, il tutto rasenta la perfezione. Tutto questo è stato incorniciato da due treccine, dicevamo, molto sottili e precise, fissate con il gel per mantenere un aspetto ordinato e un po’ appuntito.

Marni

La collezione Primavera 2020 di Marni è stata un commento sartoriale sulla sostenibilità e sulla crisi climatica globale. L’acconciatore Julien d’Ys ha creato capigliature incredibilmente belle per allinearsi al messaggio. Usando l’argilla rossa, bianca e verde, d’Ys ha modellato indietro i capelli delle modelle, lasciandoli asciugare in forme simili a quelle che conferirebbe una folata di vento. Quindi fissando fiori veri nei capelli, creando ciò che può essere meglio descritto come sculture di capelli, in contrapposizione alla ricercatezza delle acconciature.

Qui abbiamo un altro look di bellezza ispirato alle arti visive. Invece di fare riferimento a un famoso pittore, tuttavia, il trucco degli occhi di Salvatore Ferragamo ha guardato ai vivaci accessori in vetro di Murano nella collezione. Ha spiegato la truccatrice Fara Homidi, sul suo feed Instagram. Homidi ha anche mostrato come, proprio prima che le modelle camminassero in passerella, ha aggiunto un lucidalabbra chiaro attorno al suo trucco-capolavoro per creare un vetro sulle palpebre.

Giorgio Armani Milano Fashion Week: gli abiti eterei per la collezione Primavera/Estate 2020

Avatar

Scritto da Erika Barone

Emmy Awards 2019: le Kardashian fanno una figuraccia sul palco

Naomi Campbell sfilata Parigi: chiude la passerella di Yves Saint Laurent