Mido 2010, l’eyewear a Milano

Dal 5 al 7 marzo alla FieraMilano Rho-Pero
Il Mido, Mostra Internazionale di ottica, optometria e oftalmologia, giunge alla 40° edizione, in programma alla FieraMilano Rho-Pero dal 5 al 7 marzo 2010.
Quest’anno sono attese importanti novità, tra cui una mostra di immagini che ripercorrono la storia dell’occhialeria mondiale.

Nonostante il periodo di crisi economica viene riconfermato lo stesso numero di espositori della scorsa edizione.

«Siamo orgogliosi della fiducia che le aziende ci continuano ad accordare», afferma il Presidente di Mido, Vittorio Tabacchi. «In un contesto economico come quello attuale l’aver confermato lo stesso numero di espositori della scorsa edizione è un importante riconoscimento del ruolo di Mido come fiera di riferimento per il comparto».

Nello stesso periodo delle sfilate di Milano Moda Donna e in concomitanza con i saloni degli accessori e delle pellicce, Mido è protagonista tra gli appuntamenti da non mancare a livello mondiale. Il valore aggiunto di Mido è che, anno dopo anno, offre a tutti i suoi interlocutori sempre nuovi contenuti con cui confrontarsi, trasformandosi in uno strumento di marketing irrinunciabile. La macchina fieristica ha modificato fortemente la propria natura, diventando elemento essenziale di relazione e comunicazione. Questo è possibile solo se si ha una spiccata natura di “fiera in movimento”, interlocutrice attenta del mercato e pronta ad accettare le sfide e i cambiamenti.

Oltre ai padiglioni dedicati alle montature di occhiali da vista e da sole, ci sarà nuovamente spazio per il Mido Tech, la più grande area espositiva mondiale, interamente dedicata alle tecnologie, alle macchine e alle materie prime, e per il Mido Design Lab, l’area espositiva che presenta l’avanguardia del design e dei materiali.

Per festeggiare il quarantesimo compleanno della rassegna, verrà allestita nel padiglione 24 una mostra fotografica con immagini storiche recuperate dal ricco archivio di Fondazione Fieramilano. Si tratta di fotografie che riportano alla memoria le diverse edizioni di Mido e fanno riaffiorare, anno dopo anno, immagine dopo immagine, l’evoluzione di un contesto produttivo, quello dell’occhialeria, che a Mido da sempre mette in mostra la sua eccellenza a livello mondiale.

Mido 2010, oltre ad essere un anniversario importante, rappresenta un altro traguardo: si potranno toccare con mano i primi risultati della campagna Anch’io Mido, inaugurata esattamente un anno fa.  Dopo anni di pubblicità “tradizionali”, la fiera ha voluto scommettere sulla solidarietà: nella campagna  tutti i protagonisti, dagli imprenditori ai testimonial delle aziende, appaiono con i loro volti e i loro sorrisi per affermare “Anch’io partecipo a Mido” e allo stesso tempo “Anch’io sostengo una buona causa”.  Mido ha già anticipato 1 euro per ogni visitatore dell’edizione 2010 a favore di un’iniziativa promossa da CBM Italia Onlus. Con questo progetto si sta aiutando CBM nella sua opera di prevenzione della Xeroftalmia, la cecità causata dalla carenza di vitamina A, che colpisce soprattutto i bambini dei Paesi in Via di Sviluppo. Ogni euro donato consente infatti di acquistare la dose di vitamina A necessaria a salvare dalla cecità un bambino. Durante la fiera tutti i visitatori e le aziende espositrici potranno contribuire attivamente a questa campagna con le loro donazioni spontanee presso punti di raccolta distribuiti per tutto il quartiere fieristico, un’occasione preziosa per aiutare chi ha davvero bisogno.

www.mido.it

Avatar

Written by Redazione

Dunhill, giochi di lusso

Le donne, la salute e la medicina estetica