Luxgallery > Beauty > Make Up > Michela Parisi: il make up è un’arte mai porsi limiti, la vlogger da 300mila fan ci spiega come

Michela Parisi: il make up è un’arte mai porsi limiti, la vlogger da 300mila fan ci spiega come

Quando il successo arriva all’improvviso … è perché sei brava. Questo il mantra che possiamo affibbiare a Michela Parisi, alias Mikeligna, nail artist e beauty vlogger. Michela è diventata un vero e proprio guru per instancabili ricercatrici dell’ultimo tutorial su YouTube: il trucco perfetto o lo smalto impeccabile non saranno più un sogno lontano. Tutti problemi che non vanno mica sottovalutati, soprattutto se parliamo del secondo nostro biglietto da visita (il primo è azzeccare i congiuntivi): il viso.

Il canale YouTube di Mikeligna conta 300.000 iscritti e le adepte che la seguono su Instagram non sono certo da meno: 232K di follower che la adorano senza riserve. Il successo arriva per caso, “giocando” con YouTube e chi se lo sarebbe aspettato? Nel giro di pochissimo tempo Michela ha conquistato beauty firm famosissime come Pupa, Clinique, e Benefit. Anche Real Time le ha fatto la corte affidandole la conduzione di una rubrica sua: Nail Lab, insomma, nulla da invidiare alla celeberrima Clio Make Up.

Quindi di Michela ci possiamo fidare, soprattutto se siamo appassionate e alla ricerca di una beauty routine consapevole. Sull’onda imperversa del make up biologico e cruelty free che si è diffusa negli ultimi anni, Michela si colloca tra le ethical vlogger addicted: vegana e in collaborazione con marchi attenti alla problematica, come Natura Verde Bio, i tutorial di Michela sono apprezzatissimi da noi fanciulle. Quindi? Ci possiamo fidare.

View this post on Instagram

AD | Tra i miei buoni propositi del 2019 c'è sicuramente il RELAX, ma dato che amo ottimizzare i tempi, per me non esiste relax senza un trattamento di bellezza. Le maschere viso @garnieritalia skinactive sono fantastiche, efficaci nel prendersi cura della mia pelle e ideali per ritagliarmi momenti di pausa. Sfogliando gli scatti mi vedete postazione divano, con una delle mie amate tisane, mentre guardo una serie tv e indosso Hydra Bomb ad azione idratante ed energizzante, tra le mie maschere "everyday" preferite in assoluto, oppure al mattino mentre mi rilasso ancora un po' a letto, sfogliando riviste e dando una super carica di vitamina c sia alla pelle, con vitamin c shot, dopo soli 15 minuti la pelle appare più fresca e luminosa, profondamente idratata e noto anche un incarnato più uniforme! E perché no… un po' di frutta per colazione! Uscita dalla doccia invece adoro applicare patch o maschere sul viso, mentre stendo la crema corpo, nello scatto avevo i patch Moisture Bomb, sono pazzeschi: arricchiti con succo di arancia e acido ialuronico, riescono a ridurre davvero il gonfiore, la zona degli occhi risulterà rinfrescata e rivitalizzata! Io li amo soprattutto al mattino, dopo l'utilizzo si avverte una gradevolissima sensazione di freschezza che mi aiuta ad attivarmi per la giornata! Raccontatemi i vostri momenti di #relax <3 #incollaborazionecongarnier #skincare

A post shared by Michela Parisi (@mikelignayt) on

Parliamo di attualità e di fashion system: Tom Ford vi dice nulla? Ebbene, lo scorso 7 febbraio, a Park Avenue Armory (Londra), durante lo spettacolo Autunno 2019, Tom ha sfoggiato smokey eye vellutati e capelli raccolti. “È il classico prototipo di ragazza di Tom”, ha confermato la truccatrice Diane Kendal nel backstage, riferendosi al mood glamour e sexy rappresentato dalle super modelle Gigi Hadid e Joan Smalls. Il nero si sa, non passa mai di moda, ma con la primavera alle porte non sarebbe bello osare con un make up vivace, colorato, degno di una donna sicura di sé?

View this post on Instagram

Quanto sono comode le palette di ombretti componibili? Amo portarle in viaggio, posso inserire i colori che utilizzo di più e in generale mi piace l'idea di poterle personalizzare. Nella foto vedete la palette componibile firmata @korff_official , è magnetica, esteticamente molto fine ed elegante, ha uno specchio interno, un doppio applicatore in spugna e può contenere fino a 3 cialde #Korff. Gli ombretti sono scriventi e facili da sfumare, grazie alla loro texture morbidissima. Donano un bellissimo colore luminoso alle palpebre, si fondono perfettamente con la pelle e durano a lungo. Adatti anche a chi ha gli occhi sensibili, sono testati per tutti e 5 i metalli pesanti, non solo per il nickel. Li trovate in 12 colori! #makeup #mykorffchoice #ad

A post shared by Michela Parisi (@mikelignayt) on

Seguiamo il verbo di Mikeligna e apprendiamo l’arte di uno smokey eye frizzante, etico e super glam. Blu intenso con riflessi argentei applicato sopra le ciglia da sfumare successivamente. All’interno dell’occhio Michela ci suggerisce di utilizzare un ombretto chiaro perlato così da illuminare lo sguardo distanziando gli occhi (noi donne dagli occhi vicini prendiamo nota!). Subito sopra il blu Michela applica un ombretto rosa purple da sfumare rigorosamente con un pennello. Eyeliner e mascara: quest’ultimo è bene sceglierlo con setole che donino volume così che le punte delle ciglia si intravedano sulle palpebre (Parisi docet!).

Ultimo segreto e tocco di classe? Una lacrima di matita verde direttamente al centro della palpebra, appena sopra l’attaccatura delle ciglia. Rossetto o gloss? Michela suggerisce un nude, esagerare con il colore anche sulle labbra non è la strada migliore: questo 2019 puntiamo tutto sullo sguardo! E ricordate: il make up è un’arte, porsi dei limiti è praticamente vietato!