MI Milano pret à porter

MilanoVendeModa guarda verso il futuroMilano rende omaggio ai quaranta anni di MilanoVendeModa con un nuovo ed esclusivo appuntamento.
MI Milano prêt à porter, fissato dal 25 al 28 al settembre, raccoglie idealmente l’eredità della rassegna fieristica proiettandola verso il futuro, divenendo così un appuntamento dal respiro internazionale.

A quarant’anni dalla prima edizione del 1969, infatti, sembra essere il momento giusto per capitalizzare una storia di stile che ha attraversato epoche e stagioni, guadagnando, di edizione in edizione, sempre più esperienza espositiva, organizzativa e di contenuti.

Durante MI Milano prêt à porter si potrà assistere a una retrospettiva dedicata all’eleganza made in Italy dal 1969 al 2009 ma anche ad appuntamenti dedicati all’arte, alla cultura, al food e al design.

Expocts ha varato un importante piano di investimenti dedicato alla moda” – dichiara Adalberto Corsi, Presidente di Expoctsper permettere ad aziende e buyer di cogliere le opportunità intercettando i segnali della ripresa“. “In momenti di incertezza come questi – ha poi dichiarato Corrado Peraboni, amministratore delegato di Expoctsil ruolo delle fiere si è ampliato al punto tale che le manifestazioni devono essere in grado di intercettare e decifrare i cambiamenti in anticipo in modo da indicare alle aziende il giusto percorso da seguire. MI Milano prêt-à-porter vuole fare proprio questo: tracciare un cammino vincente per le aziende che crederanno nel nostro progetto“.

Con l’Area Tendenza gli organizzatori vogliono raccontare attraverso dei video i trend delle prossime stagioni costituendo il primo nucleo di una serie di servizi che sorgeranno in futuro, diretti sia agli espositori che ai compratori. E tra le aree più innovative e importanti da segnalare troviamo quella Scouting, dove i migliori talenti delle scuole di fashion design milanesi esporranno i loro book per permettere così alle aziende o agli uffici stile di trovare nuova linfa creativa.

Insomma, se MilanoVendeModa nasceva nel 1969, in parallelo alle prime affermazioni del prêt-à-porter italiano per promuovere, diffondere e sostenere la nuova moda pronta made in Italy, oggi MI Milano prêt-à-porter rappresenta un’evoluzione, più che una rivoluzione tra interazione e trasversalità.

Avatar

Written by Francesca

Simonetta Ravizza punta agli Emirati

Polo: uno stile di vita