MET Ball 2012

Il red carpet più chicSi fa prima a dire chi non c’era ieri sera a New York su uno dei red carpet più glamour dell’anno.

Al MET Ball 2012, l’annuale evento charity tra moda e glamour che il Metropolitan organizza in collaborazione con il Costume Institute per inaugurare la consueta mostra sul mondo della moda ospitata dal celebre museo statunitense, si sono avvistate tutte le più grandi celebrities.

Quest’anno si è celebrata la retrospettiva “Schiaparelli and Prada: Impossible Conversations” in programma al MET dal 10 maggio al 19 agosto 2012, in cui si esplorano le affinità tra le due stiliste italiane vissute in due epoche differenti, grazie ad inediti e stimolati confronti tra le loro intriganti personalità.

Ieri sera, tutte le più grandi star hanno calcato il tappeto rosso, sfoggiando abiti da mille e una notte, molte delle quali accompagnate proprio dai designer che hanno scelto per l’occasione.

Ovviamente molti vip hanno indossato abiti di Miuccia Prada: da Diane Kruger fino a Eva Mendes passando per Jessica Biel e Linda Evangelista.

Standing ovation per Gwyneth Paltrow, che difficilmente sbaglia un red carpet look: per l’evento mondano, ha scelto un minidress Prada color ghiaccio con pailletes ad adornare le tasche laterali, allacciato al collo che lascia la schiena piacevolmente scoperta.

Stupenda la neosposa Carey Mulligan, che dopo aver indossato un abito Prada per il suo matrimonio con Marcus Mumford, ha scelto la maison anche per il tappeto rosso del MET Ball: un trionfo di pailletes dorate e argentate, che segna perfettamente il punto vita esaltando la sua figura minuta.

Un’altra testimonianza del fatto che gli abiti corti possano adattarsi senza problemi a una serata prestigiosa come questa, ci viene data dalla stilosa Emma Stone con un grazioso abito griffato Lanvin.

Tra i look da approvare, anche l’abito di Tom Ford indossato da Rihanna e quello di Solange Knowles di Rachel Roy.

Non si può dire lo stesso della sorella Beyonce, che ha scelto un look Givenchy un po’ troppo sopra le righe che non le rende pienamente giustizia.

Tra gli altri outfit che non convincono, invece, ecco lo “spacco alla Belen” di Anja Rubik, che suscita l’effetto opposto rispetto a quello dell’argentina causa eccessiva magrezza della modella polacca e l’abito-pacco regalo di Christina Ricci.

Degno di nota il look di Anna Wintour; il direttore di Vogue US ha sfoggiato un lungo vestito realizzato appositamente per lei da Miuccia Prada che rende omaggio alla mostra. Sull’abito ecco spuntare il motivo aragosta ispirato ai decori surrealisti di Elsa Schiaparelli.

Ecco più di 70 immagini nella nostra gallery!

Written by Monica

Hermès loves Milano

Il mito di Gilles Villeneuve