Memento: una storia in un profumo

Presentata la seconda fragranza dedicata alla Sicilia, in cui si fondono la materialità della terra alla luminosità di un giorno primaverile, della linea che descrive la memoria e il tempo

Dopo la fragranza dedicata a Venezia ecco il secondo, intenso, profumo di Memento6 Marzo 2008, ore 11 – Piazza Duomo, Ortigia, Siracusa – Sicilia”.

La linea, dedicata al tempo e alla memoria e che fissa un tempo e un luogo specifici in un’impressione olfattiva, si arricchisce di una fragranza Legno Fiorito Ambra che descrive una storia della primavera siciliana, tra la purezza dell’aria cristallina e il contatto concreto con la terra.

L’istantanea riportata sulla confezione di “6 Marzo 2008” mostra una donna seduta, al centro della piazza, nel bagliore trasparente di un mattino primaverile, a contatto con la pietra riscaldata dal sole. Pensa, sogna, aspetta, circondata da architetture sfarzose e decadenti, terrazze barocche di palme e limoni, immersa nella luce.

Il profumo, trasparente e materico, luminoso e minerale, non racconta la Sicilia dell’immaginario collettivo ma un vissuto molto personale catturato in una Siracusa primaverile.

La profumiera Marie Salamagne ha rappresentato olfattivamente un’atmosfera sognante e limpida cucendo assieme materie prime nobili e preziose come l’agarwood e la mirra e note inattese come il fieno e l’elicriso. La Sicilia è nella luce di neroli e fresia, nell’intreccio barocco dei legni, ma qui è in primo piano il contatto tra il corpo e la pietra riscaldata dai raggi del sole di marzo, contrapposto alla leggerezza dei pensieri.

Il neroli, la fresia e il gelsomino danno note fresche e delicate, mentre il cuore di elicrisio, fieno e legno di cedro danno una sensazione tattile e avvolgente. Infine, ambra, patchouli, mirra e agarwood arricchiscono la fragranza di note profonde, sensuali e misteriose.

La linea
La linea è composta da Eau de Parfum, che vanta una concentrazione al 18%, dal giallo intenso. Il flacone, dalle linee nette e pulite, è impreziosito dalla serigrafia del nome della fragranza su sfondo bianco – riproducendo su vetro la struttura dell’astuccio – e da un cartiglio-ciondolo che porta lo scatto fotografico e la traccia del logo Memento in rilievo.
Il logo è serigrafato, altrettanto delicatamente, sulla capsula trasparente.

L’astuccio gioca con la fotografia scattata a Siracusa dalla Polaroid di Laura Sciacovelli. L’immagine avvolge l’astuccio in carta spessa uso-mano su tre lati e viene nascosta e svelata da una fascia a contrasto, bianca e lucidissima.

L’esperienza olfattiva Memento Siracusa continua nella linea corpo, ispirata nelle referenze e nelle texture alla primavera e alla combinazione tra ricchezza e leggerezza.
Abbiamo il Perfumed Body Foam e Perfumed Body Voile.

Memento
È una collezione di fragranze che cattura l’impressione olfattiva di un tempo e un luogo specifici e racconta piccole storie. Ognuno di noi ama raccogliere oggetti pieni di affettività e ricordi, un biglietto del cinema, una fotografia, un sms, un diario, un commento all’interno di un blog. Gli odori e i profumi sono i più potenti veicoli di ricordi. L’olfatto può riportare a galla all’improvviso un momento dal passato e riattivare tutti gli altri sensi. Quell’attimo diventa ORA.
Tutti i luoghi catturati in Memento sono paesaggi olfattivi italiani, non i più ovvi, alla ricerca della bellezza imperfetta di un momento inatteso.

La linea è il frutto del lavoro e della sensibilità di cinque donne trentenni, che lavorano tra l’Italia e l’Europa: Elena Ghiretti, Eurocosmesi, Milano Project Leader, Annalisa Pagetti, A+, Parigi Art Director, Marie Salamagne, Firmenich, Parigi Profumiere, Laura Sciacovelli, Roma/Londra Fotografa e Camilla Storskog, Milano Copy Writer.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Chirurgia plastica: il paziente è uomo

Concours d’elegance Trofeo Salvarola Terme