Melissa sbarca in Italia

Francesca
20/12/2011

Melissa, brand leader nel settore calzaturiero famoso nel mondo per aver trasformato la plastica in un oggetto di culto, arriva in Italia con un flagship store in via Tortona a Milano

Melissa sbarca in Italia

Intervista a Armando Sartor

Melissa arriva nel nostro paese e lo fa partendo da Milano.

Infatti il brand leader nel settore calzaturiero (in 30 anni ha prodotto più di 60milioni di paia di scarpe, di cui 20milioni esportati in 80 diversi paesi) e famoso nel mondo per aver trasformato la plastica in un oggetto di culto per i fashionisti, ha inaugurato il primo flagship store italiano, nella trendissima via Tortona a Milano.

Il monomarca sarà punto di riferimento per tutti i fan Melissa e per i buyer che potranno vedere le nuove collezioni nello spazio attiguo destinato alla showroom.

Il monomarca nasce da un’operazione di Olang, azienda italiana con sede a Volpago Montello (Treviso), e storica partner di Melissa fin dal suo debutto in Italia.

A completamento dell’inaugurazione è stata impostata una strategia commerciale che, oltre al consolidamento dell’attuale distribuzione nei migliori negozi di abbigliamento e concept store italiani, prevede lo sviluppo di una propria rete distributiva diretta.

“Milano – dichiara Armando Sartor, presidente di Olang rappresenta per Melissa il punto d’incontro diretto con il pubblico italiano e via Tortona è per noi una zona strategica in quanto giovane polo di design, moda, cultura e creatività. Abbiamo voluto investire in questo progetto per dare un segnale di forte presenza sul territorio confermando la nostra leadership in questo segmento di mercato”.

Il nuovo flagship store sarà caratterizzato da un ambiente particolare e mutante, che vede la scarpa-scultura come principale protagonista.
Sono 80 metri quadrati con percorsi di nastri in metacrilato, salite e discese, tratti irregolari che creano cornici intorno alle creazioni Melissa mischiandosi con i ritratti “invecchiati” degli stilisti e designer con cui il marchio del gruppo Grendene ha collaborato.

Sin dagli anni ‘80 il brand ha scelto di lavorare con prestigiosi designer per creare modelli di calzature in plastica fortemente innovativi: Vivienne Westwood, Judy Blame, Alexandre Herchcovitch, Karim Rashid, i Fratelli Campana e, ultima in ordine di tempo, Zaha Hadid, sono solo alcuni fra i molti personaggi di spicco cui si devono tante fra le creazioni Melissa di maggiore successo.

L’apertura di un monomarca a Milano significa un interesse particolare del brand per il nostro Paese? Sono previste altre aperture in Italia?
L’apertura del monomarca è sicuramente un modo per dare ancora più importanza a questo brand e chiaramente non poteva che essere Milano il punto di partenza per un ulteriore sviluppo sul territorio nazionale.

Quali sono i paesi clienti più importanti?
Sicuramente il Brasile a livello di paia vendute è il principale mercato ma l’Italia, capitale mondiale della moda, ha fatto si che il marchio Melissa venga riconosciuto come brand fashion. In Italia è stata studiata una rete distributiva solo ed esclusivamente incentrata su boutique di abbigliamento che corrispondessero a dei canoni ben precisi.

Melissa amplierà la sua offerta con altre tipologie di prodotto?
Sono al vaglio studi per prodotti da affiancare a quelli esistenti senza tralasciare l’importanza della calzatura. Sicuramente continueranno le collaborazioni con stilisti famosi!

Alessandra Iannello