Melania Trump sceglie Dolce&Gabbana per Capodanno: la polemica

Stefano Gabbana orgoglioso della scelta, meno i suoi followers

Per vestire Michelle Obama gli stilisti hanno sempre fatto carte false: questo non sembra essere il destino della futura First Lady.

Sophie Theallet, Tom Ford, Marc Jacobs, Derek Lam, e Phillip Lim sono solo alcuni dei designer che hanno pubblicamente dichiarato di non voler vedere i loro abiti indosso a Melania Trump.

Ecco perché ha fatto clamore l’orgoglio di una maison made in Italy manifestato sui social, dopo aver scoperto che la bella moglie del futuro Presidente degli Stati Uniti aveva scelto un suo abito per la notte più scintillante dell’anno.

Melania Trump in Dolce&Gabbana per Capodanno

E la polemica social è servita.

Il tutto inizia dopo che Melania Trump ha indossato un tubino nero di Dolce&Gabbana per festeggiare il Capodanno a Palm Beach in Florida con il marito, il presidente eletto Donald Trump.

Stefano Gabbana, dopo aver notato l’immagine, l’ha pubblicata sul suo profilo di Instagram scrivendo “Melania Trump #DGwoman thank you #madeinitaly”.

Il post, oltre a una serie di like e apprezzamenti, soprattutto sul vestito, ha scatenato l’ira di molti utenti principalmente americani che hanno attaccato lo stilista italiano per essersi schierato dalla parte di Trump, definendolo addirittura “ignorante”.

Ora la domanda è d’obbligo: Melania indosserà un abito della griffe milanese all’inaugurazione del mandato presidenziale del marito, il 20 gennaio a Washington? Stay tuned!

 

Avatar

Scritto da Monica

befana 2017 firenze

Befana 2017, gli eventi a Firenze: la Cavalcata dei Magi e tutti gli appuntamenti da non perdere

melania-trump

Melania Trump nella bufera: ecco tutti gli stilisti (prestigiosi) che non la vogliono vestire