Melania Trump è la nuova Jacqueline Kennedy? Gli indizi che confermano

chiaradinunzio
19/06/2019

Melania Trump la nuova Jacqueline Kennedy? Alcune fonti confermano, due donne apparentemente diverse, in realtà hanno numerosi punti in comune.

Melania Trump è la nuova Jacqueline Kennedy? Gli indizi che confermano

Secondo alcuni opinionisti l’attuale First Lady, Melania Trump, sarebbe la “nuova Jacqueline Kennedy”. A confermarlo anche uno speciale che la nota emittente tv a stelle strisce CNN ha dedicato a Melania. Ma sarà davvero così? Paragonata ad una delle donne più famose e più fashion della storia, sarà in grado Melania Trump di mantenere questo grande primato?

Melania VS Jacqueline

“Sapete, il blu chiaro non ci va bene. Quello era Jackie O. E va bene, ma ora abbiamo la nostra Jackie O e si chiama Melania T’”, ha detto il presidente Trump, quando ha annunciato che voleva cambiare i colori dell’Air Force One. Insomma, due donne così diverse, ma a detta di molti e soprattutto di Trump con tanti punti in comune.

La fashion icon Jacqueline Kennedy ci ha fatto sognare con il suo stile. La First Lady da molto tempo ispira gli stilisti, è argomento di saggi accademici ed è commemorata nei musei. Ogni singolo cappellino Halston, ogni smanicato in shantung di seta e ogni paio di scarpe kitten heel, retaggio della sua istruzione nel Connecticut, hanno oggi il loro posto d’onore nella storia americana.

Jacqueline aveva una visione moderna della moda, e aveva messo da parte le maniche vaporose e il vitino sottile degli anni ’50 a favore di un’immagine tutta nuova. Sarà in grado Melania di tenerle testa?

Lo stile di Melania T

Gli outfit di Melania Trump sono perfetti, inappuntabili, iperfemminili. La First Lady non sbaglia un colpo, compagni fashion inseparabili, sono i tacchi, Louboutin e Manolo Blahnik. Li indossa sempre e ovunque, una moderna Jacqueline Kennedy, capace di manipolare la moda. Abiti a tubino, svasati, tailleur e gli immancabili occhiali da sole neri, insomma sembra che Melania sia sulla strada giusta, siete d’accordo?