Max Azria alla New York Fashion Week

Primavera estate 2014

Max e Lubov Azria sono stati tra i protagonisti della New York Fashion Week.

Due le sfilate in programma, la prima BCBG Max Azria durante la seconda giornata della kermesse, la seconda Hervé Léger by Max Azria due giorni più tardi.

La collezione primavera estate 2014 di BCBG Max Azria è preparatoria ai festeggiamenti che coinvolgeranno la maison il prossimo anno, un omaggio a quello che da 25 anni caratterizza la linea.
“Il nostro approccio progettuale è sempre stato quello di decostruire e ricostruire gli abiti” mood riproposto in questa occasione dando alle mise un’allure rilassata e naturale.

In passerella salgono bomber, camicie maschili che diventano chemisier leggeri, tailleur pantalone, abiti fluidi, gonne al ginocchio e abitini midi. La sera trova il massimo dell’eleganza in uno smoking.
A rendere sensuali gli outfit ci pensano spacchi sulla schiena, dettagli vedo-non-vedo, su pancia e gambe e profondi spacchi fino a decori scintillanti.

Spezzano la monocromia di una palette giocata principalmente sui toni neutri, bianco, nero, stampe con fiori e fantasie di ispirazione pittorica. Segni particolari gli occhiali da vista, dettagli chic.

Non manca poi la nuova era del bondage dress sulla passerella di Hervé Léger by Max Azria.

Silhouette sexy, vita strizzata, tagli strategici, chiusure lampo in bella vista, lavorazioni sui corsetti, gonne a taglio godet, blocchi di colore con effetto ottico grafico e così via.

Dai vestiti alle gonne, dalle giacche ai body dress, ogni dettaglio è usato però non solo per sedurre ma anche per dare un tocco d’eleganza alle mise, un omaggio alla femminilità…e al bel fisico.

Avatar

Written by Francesca

Rolex per le Arti

Blake Lively per L’Oréal Paris