Matteo Garrone sceglie la tenuta “La Fratta” di Sinalunga come location per il suo “Pinocchio”

Tutto pronto per “Pinocchio”, il nuovo film di Matteo Garrone, che vede tra i protagonisti Roberto Benigni. Al via i casting e scelta anche la location. La pellicola sarà girata tutta in Italia.

«Girare un film su Pinocchio e dirigere Roberto Benigni sono due sogni che si realizzano in un solo film!», con queste parole Matteo Garrone ha spiegato l’entusiasmo per la sua prossima fatica cinematografica: Pinocchio. «Negli anni, ho sempre sentito in quella storia qualcosa di familiare! – ha proseguito il regista – Come se il mondo di Pinocchio fosse penetrato nel mio immaginario, tanto che in molti hanno ritrovato nei miei film tracce delle sue Avventure. Anche con Benigni è stato un ‘inseguimento’ iniziato molto tempo fa: l’ho conosciuto da bambino, grazie a mio padre. Avere finalmente l’opportunità di lavorare insieme è per me un’occasione straordinaria: Pinocchio sarà un film per tutta la famiglia, grandi e piccoli, e nessuno come Roberto riesce a emozionare il pubblico di ogni età. Lo ringrazio per la fiducia che mi ha dimostrato!». Altrettanto entusiasta lo stesso Benigni, che già aveva regalato ai spettatori una sua versione della favola di Collodi. Prodotto da Archimede con Rai Cinema e La Pacte, il film di Garrone è una coproduzione internazionale Italia/Francia.

Secondo indiscrezioni il regista avrebbe scelto finalmente la location: si tratta de La Tenuta La Frattadove verrà ricostruito il villaggio di Geppetto. Il film di Garrone verrà girato, infatti, tra Toscana, Puglia, Lazio. La Fratta è senza dubbio una delle tenute più belle della Toscana, non molto distante dalla città di Siena. I casting per le comparse si terrà a Bettolle a partire da domani 20 dicembre 2018 presso il salone dello stadio dalle 10 alle 13. Il primo ciak è previsto per la fine di febbraio 2019 e dovrebbero durare al massimo tre settimane. «Cerchiamo persone interessate a partecipare come comparse, bambini, donne e uomini di tutte le età senza distinzione alcuna. Tutti gli interessati, anche impossibilitati a partecipare al casting, possono inviare due foto a colori e un video di presentazione alla redazione del casting (pinocchiocasting2018@gmail.com) che in tempi ragionevolmente brevi valuterà la predisposizione del soggetto», ha spiegato la direzione del casting. Le selezioni sono aperte a tutti, non è richiesta alcuna esperienza di recitazione alle spalle.

Il film, che sarà distribuito in Italia da 01 Distribution e in Francia da Le Pacte, si preannuncia come l’ennesimo grande successo di Matteo Garrone, che proprio in queste ore ha appreso la notizia che il suo Dogman è stato scartato dalla corsa per gli Oscar 2019. Chissà che con Pinocchio vada meglio … Staremo a vedere!

Avatar

Scritto da Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

tavola natale

La tavola delle Feste 2018: tendenze e curiosità

Noventa Piave Designer Outlet offerte di lavoro: previste 170 assunzioni