Matrimonio Clooney, Amal in Oscar de la Renta

Le prime foto su People e Hello

Se Angelina Jolie e Brad Pitt hanno optato per un matrimonio intimo e privato, non si può dire lo stesso di George Clooney e Amal Alamuddin, che durante i loro 4 giorni di festeggiamenti veneziani non si sono risparmiati ai flash dei fotografi e dei fan assiepati in Laguna.

Le due coppie però hanno fatto una scelta comune: entrambe, infatti, hanno deciso di affidare le prime foto della cerimonia a Hello e People in cambio di un assegno milionario che devolveranno alle loro fondazioni charity.

Ecco che. dopo il lungo weekend di feste, le cene, lo scambio delle promesse di fronte ai 100 selezionatissimi invitati tra cui Matt Damon, Bono Vox, John Krasinski e Emily Blunt, Cindy Crawford e il marito Rande Gerber, Anna Wintour e Bill Murray e al sì ufficiale a Ca Farsetti davanti all’ex sindaco di Roma, Walter Veltroni, spuntano anche le prime foto della cerimonia privata della star di Hollywood e dell’avvocatessa inglese.

Lo sposo era già stato immortalato in smoking Armani mentre approdava all’Aman Resort dall’Hotel Cipriani dove alloggiava con i suoi invitati, a bordo di 14 imbarcazioni contrassegnate da una bandierina con il monogramma della coppia AG, invece, le due cover sono le prime istantanee di Amal in abito da sposa.

Clooney e Amal su Hello

Come aveva confidato alla serata di beneficenza Celebrity Fight Night a Firenze, l’avvocato anglo-libanese ha scelto una creazione in pizzo francese ricamato con strass e perle di Oscar de la Renta per il suo grande giorno, e non un vestito di Alexander McQueen come si vociferva sui media anglosassoni.

Per Amal il weekend di festeggiamenti è stato un defilè a cielo aperto: giunta in Laguna con un abito Dolce&Gabbana, ha sfoggiato per l’addio al nubilato una mise rosso fuoco Alexander McQueen, ha scelto Giambattista Valli per la prima uscita ufficiale da sposata, e un elegantissimo ensemble Stella Mc Cartney per il rito civile a Ca’ Forsetti.

People e Hello, poi, hanno reso noti alcuni dettagli sulla cerimonia di sabato sera proseguita fino alle 5 del mattino, come il menù gourmet scelto dai due sposi a base di tartine, champagne, aragosta e risotto o l’intrattenimento musicale fornito da una piccola orchestra d’archi.

Nora Sagal, figlia di amici, ha cantato Always di Irving Berlin, la stessa canzone che i genitori di George, Nick e Nina, hanno ballato al loro matrimonio, mentre Why Shouldn’t I di Cole Porter è stata scelta per il primo ballo degli sposini.

A tutti gli ospiti sono stati regalati degli iPod con all’interno una playlist scelta personalmente da George e Amal e una foto spiritosa dei due innamorati con tanto di dedica e di ringraziamenti per aver affrontato il lungo viaggio e aver partecipato al loro Big Day.

Clooney e Amal su People

Avatar

Written by Monica

Cersaie 2014, numeri di chiusura

Chopard, esempio di lusso sostenibile