Sportiva e coinvolgente la Maserati GranTurismo

Sarà presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra con un design firmato Pininfarina e dal comfort e agilità incredibili

Assieme a Lamborghini, Toyota e Lexus, anche Maserati sarà presente al Salone di Ginevra. Qui presenterà in anteprima mondiale la GranTurismo, il cui stile è stato curato da Pininfarina.
La Casa del Tridente prosegue, così, nella strada del completamento della propria gamma, intrapresa in occasione del Salone di Detroit con il lancio della Quattroporte Automatica.

Vettura muscolosa, fruibile tutti i giorni, con un handling eccellente, grande sportività, è coinvolgente nella guida ed è curata nei minimi dettagli per quanto riguarda il comfort e i materiali, la spaziosità interna e l’abitabilità.

È una sportiva di alte prestazioni con motore V8 4.2 da 405 cv e una ripartizione dei pesi del 49% sull’anteriore e 51% sul posteriore. Il cambio è automatico e dotato di controllo auto-adattivo che adegua il tipo di cambiata allo stile di guida e alle condizioni di marcia.

La tradizione Maserati con il concetto di GranTurismo inizia nel 1947 e proprio in occasione del salone dell’auto di Ginevra dove, su richiesta di alcuni clienti, la Casa del Tridente presentò la sua prima Gran Turismo. Si trattò della prima Maserati stradale e venne prodotta in cinquantotto esemplari. La scelta del nome del nuovo modello non è quindi casuale e, ancora una volta, il binomio Maserati – Pininfarina dà vita ad una vettura capace di creare emozioni.

Avatar

Written by Redazione

Tra l’Europa e i Carabi divento cuoco

Intervista a Raffaella Meledandri