Sironi metafisico. L’atelier della meraviglia

Dal 31 marzo al 15 luglio 2007

Abbiamo già parlato delle fantastiche occasioni offerte dalla Fondazione Magnani Rocca in occasione dell’esposizione dedicata a “Goya e la tradizione italiana”.
Il connubio tra qualità ed eleganza delle proposte espositive di Parma, dal 31 marzo al 15 luglio porterà in prima linea Mario Sironi.

Un percorso unico e impedibile. Infatti, nonostante al periodo metafisico sironiano dobbiamo alcuni dei suoi dipinti più straordinari e una splendida serie di disegni, raramente la figura e l’opera di Mario Sironi vengono messe in relazione con la pittura metafisica.

In Sironi temi ed elementi metafisici appaiono già in diverse opere futuriste dove la tecnica si trasforma spesso in un automa meccanico, in un manichino, in un soggetto metafisico par excellence.
Troviamo, quindi, nature morte come soggetti autonomi nella produzione grafica, o manichini immanenti all’umano e all’attuale, calati in una concretezza drammatica e in un afflato patetico molto diversi dagli aedi e vaticinatori atemporali del grande metafisico de Chirico.

Per la prima volta si intende presentare raccolti al pubblico i rari dipinti della fase di transizione tra futurismo e metafisica e quelli del periodo più strettamente metafisico, accompagnati da una vasta selezione dei disegni coevi, tra cui preziosi inediti, ma anche opere degli anni successivi, testimonianza dell’artista degli anni Venti e dei primi anni Trenta.
Ai visitatori, verrà poi raccontata, per concludere, la fase “neometafisica” resa possibile dalla generosa collaborazione di numerosi importanti musei italiani e stranieri e di prestigiose collezioni private.

A fare da cornice a questo straordinario appuntamento, il contesto davvero unico fornito dalle collezioni permanenti della Villa che fu di Luigi Magnani (da Tiziano, a Tiepolo, Dürer, Van Dick, Canova, Goya, Gentile da Fabriano, Filippo Lippi ma anche Monet, Cézanne, de Staël sino alla grande raccolta di Morandi e di artisti del Novecento italiano) in un parco secolare popolato da decine di pavoni che vi osserveranno mentre passeggiate nel giardino all’italiana o in quello all’inglese o mentre vi prendete un attimo di sosta nell’elegante ristorante ospitato nelle barchesse.

Sironi metafisico. L’atelier della meraviglia
mostra a cura di Andrea Sironi
Catalogo Silvana Editoriale

Dal 31 marzo al 15 luglio 2007
Fondazione Magnani Rocca,
via Fondazione Magnani Rocca 4
Parma – Mamiano di Traversetolo

Per informazioni:
Tel. 0521 848327 / 848148

Fax 0521 848337
www.magnanirocca.it

Avatar

Written by Redazione

Pasqua in crociera

Novità al Galata Museo del Mare