Marc Jacobs primavera estate 2013

New York Fashion WeekSe da Louis Vuitton si è innamorato dei pois di Yayoi Kusama, per la primavera estate 2013 della sua linea ha decisamente cambiato rotta.

Marc Jacobs ha presentato alla New York Fashion Week una collezione in cui trionfano le righe, verticali e orizzontali ma anche sinuose e provocanti a sottolineare la silhouette, declinate nei colori del nero, rosso, beige e marrone mixati con il bianco.

Nella sfilata, scandita dalle note vibranti di “It Copped” del gruppo punk inglese The Fall, spazio anche all’animalier optical, a pezzi con voulant e orlo bicolor e a un’incursione di Mickey Mouse.

Per la sera sempre le righe, a tratti ipnotizzanti, si vestono di pailletes e lustrini, si intersecano tra loro formando delle mini scacchiere e lasciano spazio a morbidi inserti di chiffon.

Interessante la scelta di non usare accessori se non borse, anche queste fedeli alle stripes.

“Molto brutale, molto sexy, molto semplice, nessuna storia d’amore, nessuna emozione, solo potere reale e forza e semplicità”, ha detto Jacobs della sua collezione, in netto contrasto con l’atmosfera eterea respirata nelle altre sfilate di New York.

Ad assistere al defilè al Lexington Armory, celebrità come Kelly Osbourne e Ricky Martin.

Per il designer americano, appuntamento oggi con la sua linea più giovane Marc by Marc Jacobs, prima di volare a Parigi per definire gli ultimi dettagli della collezione primavera estate 2013 di Louis Vuitton.

Written by Monica

Donna Karan primavera estate 2013

Girard-Perregaux ww.tc