Mamma Ferragni risponde su Instagram ai commenti avvelenati sulla figlia

La foto arriva direttamente dal 1999 e racchiude tutte e quattro le donne Ferragni, giovanissime e abbronzatissime

Mamma Marina Di Guardo ha condiviso ieri su Instagram un bellissimo momento familiare immortalato sulla spiaggia di Maui, Hawaii. La foto arriva direttamente dal 1999 e racchiude tutte e quattro le donne Ferragni, giovanissime e abbronzatissime. “Il mio tutto, il senso della vita”, così Marina ha commentato nella didascalia del social, piattaforma in cui, tra l’altro, è seguita da ben 445mila follower. Tutto nella norma dunque, una mamma orgogliosa delle sue figlie, Chiara, Francesca e Valentina, ma il commento avvelenato è come sempre dietro l’angolo. Su cosa si saranno soffermati i commenti degli utenti di Instagram questa volta? 

I commenti avvelenati

Normalmente, quando ci si trova davanti una bella foto di famiglia, soprattutto se scattata alle Hawaii, non si può far altro che sorridere. Ma su Instagram sappiamo bene che ciò non succede quasi mai, o meglio, succede meno di quanto accadano, invece, le reazioni negative, avvelenate e criticone dell’utente medio. Ma la famiglia Ferragni è ben allenata a sostenere questo tipo di ritmo di polemica sterile. Stavolta l’attenzione del pubblico è stata catturata da un taglio di capelli, quello della secondogenita Francesca. «Ma perché sempre i secondogeniti devono avere questi tagli di capelli assurdi 🙁 anche mia mamma me li tagliava cortissimi! Un trauma infantile!». Si chiedono le coetanee della Ferragni mezzana che ricordano con imbarazzo quel periodo. Interviene dunque inaspettata mamma Marina«Mi spiace contraddirti, ma il taglio alla garçonne è stato espressamente richiesto da Francy!!». 

Una mamma esplosiva

Insomma, Marina è una vera e propria mamma chioccia, condita da uno spirito arguto e da una cultura a tutto tondo. Ricordiamoci infatti che la Di Guardo prima di essere la mamma di Chiara Ferragni è una scrittrice affermata. Autrice di romanzi, soprattutto di genere thriller, ha lavorato come vicedirettrice dello showroom di Blumarine, prima di dedicarsi alla scrittura. Ha esordito nella narrativa nel 2012, con il romanzo L’inganno della seduzione, è seguito ad esso, Non mi spezzi le ali (2014). Nel 2015 ha pubblicato nella collana digitale ZoomFiltri di Feltrinelli, curata da Sergio Altieri, Bambole gemelle. Dall’editore Feltrinelli, per i cinque anni della collana Zoom, è stata inserita anche nella raccolta che contiene quindici testi dei migliori autori della collana. Una super mamma che ha cresciuto delle super figlie!

Valentina Ferragni capelli: il debutto alla Milano Fashion Week in rosa

 

 

 

Avatar

Scritto da Erika Barone

Aurora Ramazzotti su Instagram anticipa la moda giovane Estate/2020

Roxie, la mamma di Lenny Kravitz: chi è e perché è stata una rivoluzionaria

La mamma di Lenny Kravitz: chi è e perché è stata una rivoluzionaria