Luxgallery > Gusto > Ristoranti > Mamaya Ramen, cucina giapponese a Roma

Mamaya Ramen, cucina giapponese a Roma

locali roma

Mamaya Ramen è un angolo di Giappone nel cuore di Roma. Il locale prende il nome da un tipo di lavorazione di pasta lunga originata in Cina e trasmessa in Giappone da più di trecento anni, dove ancora oggi è il piatto più diffuso e popolare.

Mamaya Ramen ha voluto portare a Roma l’atmosfera e la cultura del tipico chiosco di strada giapponese, con la cucina a vista corredato da posti al banco ed arredo in legno disegnato dall’architetto Massimo Cocciolitto di Studio CReA.
Mamaya Ramen nasce dall’idea di Margherita Savarese e Mariana Catellani, che hanno unito le loro precedenti esperienze professionali per creare un luogo unico a Roma. Mariana è personal chef e food coordinator ed ha lavorato tra gli altri anche per Gucci e Ferragamo; Margherita ha vissuto in Giappone ed è producer nel campo dell’audiovisivo giapponese.
Lo chef Kotaro Noda di Bistrot 64, 1 Stella Michelin a Roma, ha contribuito per creare in esclusiva per loro ramen originali ma al contempo fedeli alla tradizione.

ramen roma

La scelta gastronomica è volutamente limitata a pochi piatti. Ogni giorno vengono preparati quattro tipi di ramen diversi, la cui lavorazione richiede tra le 6 ed 8 ore ognuno.
Le zuppe infatti necessitano di lunga e lenta preparazione, cosi come i topping a guarnizione sono tutti completamente fatti in casa giorno per giorno.
Vengono lavorati solo ingredienti freschi, alcuni dei nostri ramen cambiano a seconda delle stagioni, offrendo cosi la possibilità di provare diversi sapori durante tutto l’anno.

Tra le proposte di Mamaya Ramen la Zuppa di pollo condita con pollo marinata in cottura sottovuoto accompagnato da uovo marinato; il Miso vegetariano ramen composto da verdure di stagione arrichite da zenzero e alga konbu; il Gyukotsu ramen, zuppa di manzo con guarnizione di morbida pancetta di maiale stufata e il ramen invernale, gyutail ramen, brodo di coda di manzo, guarnito da rollè di coda.

roma

Per restare nella tipica atmosfera del cibo di strada giapponese, Mamaya offre un’ampia scelta di onigiri, le tipiche polpettine di riso ripiene di salmone marinato, oppure con alga konbu, e ancora nella versione con basilico rosso giapponese o umeboshi, ed infine con pollo marinato con zenzero.
Anche i dolci sono fatti in casa: il tiramisu al matcha, i tipici daifuku ripieni di fagioli atsuki in marmellata ed il cheesecake con frutta di stagione.