Malo: il tatto prima della vista

La collezione Donna Primavera-Estate 2008 è incentrata sulla ricercatezza dei materiali rivoluzionati con creatività
La primavera estate 2008 secondo Malo sarà alla riscoperta del piacere del tatto.
I tessuti sono ripensati, ricostruiti, rivoluzionati dalla ricerca tecnologica che si fonde perfettamente con la creatività e con i filati per un effetto tutto luce e eleganza.
Malo ha scelto New York per presentare la sua collezione. Un connubio di tradizione-innovazione-arte che unisce il mood della maison con la città raccontando un’atmosfera ricca di energia e sinergia tra contrari.
Grafismi sfumati di ideogrammi orientali, ispirati alle stanze oniriche della pittura americana anni 50.
I colori sono sofisticati e spostano l’immaginario ai confini con l’Oriente. Bianco ghiaccio e blu China rivisitati in inaspettate sfumature.

La collezione è quindi un viaggio mentale in mondi lontani, armoniosa, elegante ed incredibilmente sensuale.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Written by Redazione

Fuel For Life: il profumo Diesel

La crociera del vino di Celebrity Cruises