Make up primavera estate 2014

Le tendenze viste in passerella

Da qualche giorno si è definìtivamente chiuso il sipario sulle fashion week che ci hanno mostrato le collezioni primavera estate 2014 delle maison più blasonate.

Oltre agli abiti, che abbiamo analizzato di lungo e il largo nel nostro speciale, come di consueto, diamo un’occhiata ai trend beauty per la prossima stagione calda avvistati a New York, Londra, Milano e Parigi.

Uno dei must visti in passerella in fatto di make up è stato senza dubbio il trucco non trucco, estremizzato da Balmain, dove le modelle hanno sfilato al naturale, in primis la top britannica e volto di Victoria’s Secret, Rosie Huntington-Whiteley.

Tra le griffe portavoce del look “make up no make up”, sicuramente Balenciaga, che ha posto l’attenzione sulle sopracciglia, proprio come Marc Jacobs nella sua ultima collezione per Louis Vuitton, Paco Rabanne, Ungaro, Alexander Wang, Isabel Marant e Chloé, che ha scelto solo un leggerissimo rosa mat sulle labbra per un finish naturale e fresco.

Anche Ermanno Scervino punta su un aspetto naturale, con un trucco incentrato sull’incarnato, un ombretto marrone naturale illuminato dal Mineralize Skinfinish di Mac e un rossetto colore corallo pastello e mat.

Look bon ton e raffinato da Valentino, caratterizzato da nuances delicate e lievemente rosate; toni pastello come rosa, lavanda, malva per il makeup e la manicure della sfilata di Burberry realizzati dalla makeup artist Wendy Rowe, che ha utilizzato bush rosati sulle guance e toni pink anche per lo sguardo, tralasciando il mascara per rendere più poetico il trucco.

Nude look ma con labbra strong a New York sulla passerella di DKNY: la make-up artist Charlotte Willer ha mixato il rossetto Color Sensational nelle nuance Orange Crush e Pink Lollipop, creando una tonalità perfetta per l’abito da sera arancio indossato da Karlie Kloss appena prima che Rita Ora chiudesse lo show.

La collezione primavera estate 2014 di Gucci festeggia l’incontro tra Art Nouveau e sportswear: anche il make up firmato Pat McGrath, rispecchia la tendenza sporty-chic con ombretti che riprendono i colori della terra, dal rosso mattone al marrone bronzo, con pennellate di polveri oro che caricano lo sguardo di seduzione e grande fascino. In un sapiente gioco di equilibri, le labbra restano nude.

Una seconda tendenza che ci ha regalato la passerella è il ritorno del trucco vintage.

Dolce&Gabbana si è affidata a Pat McGrath, make up artist di fama internazionale, per realizzare il “The Sofia Loren Make up”, giocato sui toni rosati/pesca e con generose sfumature dorate che hanno donato ai volti delle modelle una radiosità mediterranea ed etera al medesimo tempo.
L’incarnato è stato uniformato con Dolce&Gabbana Perfect Luminous Liquid Foundation e come correttore Perfect Luminous Concealer il tutto fissato con una leggera spolverata di cipria; il contouring e le gote sono state realizzate con l’uso di tre blush; sugli occhi ombretto taupe per dare dimensione, matita color cioccolato con una delicata “wing” finale ed eyeliner shimmer appena accennato sopra il colore, nella rima interna dell’occhio matita color carne.
Il mascara Perfect Eyes è stato applicato solo alla fine delle ciglia e nella parte esterna per accentuare la forma degli occhi a mandorla.

Moschino ha celebrato 30 anni di moda mostrando la sua duplice anima con gli abiti ready-to-wear primavera estate 2014 e una selezione dall’archivio storico riportato sulla passerella.
L’Archive Beauty Look, curato da Michele Magnani Senior Artist MAC Italia ha il suo focus sulle labbra: sono stati miscelati due Lip Mix Crimson e Red per ottenere un effetto esplosivo di colore. Sulla line up alle modelle è stato applicato al centro delle labbra il Dazzle Glass Love Alert con microglitter color fragola. I punti luce del volto sono stati sottolineati dall’highligther per catturare ogni riflesso luminoso.

Make up e capelli in passerella da DSquared2 danno vita a un look retrò in puro stile anni ’50; Charlotte Tilbury per MAC Cosmetics ha immaginato una donna dallo stile underground, che ama muoversi in modo glam. In perfetto stile anni ’50, ha quel sapore tropicale dell’epoca, ma rivisitato in chiave moderna, creando una base sul viso, dando un tocco gold alle guance. Poi, spazio a un rossetto morange e a un ombretto in crema color cioccolato e sopracciglia marcate.

La make-up artist Alice Lane per la sfilata di Wes Gordon ha tratto ispirazione dai tessuti preziosi della collezione e ha creato un look “Old Hollywood glam”, degno di Marlene Dietrich. “Volevo trasmettere un mood pretenzioso ma chic e che gli occhi fossero uno splendido accessorio per il resto del look”, ha detto Lane, che ha puntato molto sulle palpebre, utilizzando la palette Diamond Glow Coral Drama di Maybelline, sfumandone le nuance a partire dall’angolo interno dell’occhio.

Direttamente da Mode à Paris, ecco il make up più stravagante e luccicante.

Da Dior, si è visto il trionfo dell’oro, mentre da Givenchy, il viso delle modelle era totalmente ricoperto di paillettes azzurre e rosse.

Il trucco di Chanel è impressionista e multicolor, proprio come un arcobaleno: il makeup artist Peter Philips ha ricreato veri e propri dipinti a mano, sugli occhi delle modelle. Cinque i colori diversi usati (giallo, verde acqua, azzurro, viola e rosso) che uniti all’immancabile noir e a tanti piccoli tocchi di colore hanno dato vita al make up “gli occhi dell’anima”.

Avatar

Written by Monica

Tennent’s Stout

Zac Posen primavera estate 2014