Make-up: i must

Ciò che non può mancare nel beauty case per il prossimo autunno inverno
Sfumature, colori decisi, toni iridescenti: sia che si preferisca un make up naturale, sia che si punti su un trucco più deciso o stravagante, per l’autunno-inverno 2008-2009 ci sono accessori che non possono mancare se si è alla ricerca di uno stile capace di manifestare al meglio la personalità di chi lo indossa.

Per il viso
Donne impegnate ed attive hanno bisogno di un fondotinta che renda la pelle uniforme e sia capace di resistere tutto il giorno. Per questo l’ideale è il nuovo Superfit di Clinique che dà un aspetto naturale e vellutato ed è ora capace di resistere anche in condizioni estreme, come un allenamento sportivo.
Per dare un tocco di luce in più e risvegliare la pelle di occhi, guance e viso ecco Diamonds Drops di Lancaster della linea Gioielli di Sole in edizione limitata, polvere illuminante e compatta ornata da un diamante centrale.

Per gli occhi
Ideale per declinare il trucco a seconda del momento o dell’umore e renderlo più naturale o più misterioso è la Python Palette di Giorgio Armani, che ricrea l’effetto ‘smoky eyes’ con sfumature grigio scuro, antracite iridescente e grigio perla luminoso. Si crea un look tono su tono  dalle intensità diverse.
Il mascara da scegliere per uno sguardo ancora più intenso è Phenomen’Eyes di Givenchy, che abbina una texture polimerica capace di modellare, curvare, separare e allungare le ciglia, ad un inedito scovolino sferico brevettato che semplifica il gesto di applicazione del prodotto. Il design ergonomico consente di ottenere un effetto più grafico e professionale e un risultato impeccabile.

Per le labbra
Coloratissimo, brillante e sensuale, capace di far apparire le labbra in tutto il loro splendore è Rouge Volupté di Yves Saint Laurent dalla texture morbida, protettiva e capace di levigare le labbra grazie alle microsfere d’acido ialuronico.

Per le mani
Punta sui preziosi riflessi dell’oro con sottilissime particelle di madreperla Chanel Gold Fiction che si presenta in un flacone interamente laccato d’oro. Lo smalto fa parte della prima collezione creata per il marchio da Peter Philips, nuovo direttore della creazione maquillage Chanel, che si è ispirato alle tonalità calde dell’appartamento di Mademoiselle Coco, in rue Cambon.

Avatar

Written by Redazione

Maserati: l’anima da corsa

I notebook profumati di Asus