Maison Martin Margiela, AI 2012-2013

Mode à paris
È il gesto quotidiano a ispirare la collezione autunno inverno 2012-2013 firmata Maison Martin Margiela.

A Mode à Paris scendono in passerella abiti che rendono omaggio alla gestualità che rende gli uomini e le donne esseri speciale.
Così le mani si portano in tasca, la giacca si appogga alle spalle, l’orlo dei pantaloni si arrotola per non farlo andare sotto il tacco, il bavero, oversize sul retro e fit sul davanti, è alzato per proteggersi dal freddo.

Ogni outfit vive e rivive i movimenti rendendo ogni gesto un’occasione per dire qualcosa.

Ad attirare l’attenzione su di sè le maniche che sembrano staccate da altri capispalla in un mix davvero divertente.
Le giacche sono lunghe, tanto da diventare abiti, mentre i pantaloni amano giocare con le asimmetrie.

E proprio sull’abbinamento di lunghezze diverse viene delineata la silhouette, oversize e maschile. Le maglie, che si indossano con il collo che copre mento e bocca, hanno imbottiture all’altezza dei gomiti e sono strutturate. Ogni capo sembra essere doppio, frutto di un incontro casuale con l’altro.
Il risultato, solo apparentemente senza logica, è davvero sorprendente.

La palette cromatica gioca con i toni del blu navy, cammello, grigio e rosa pastello oltre naturalemente al bianco e nero, abbinati o total.

Dettagli: i gemelli, i guanti in pelle attaccati agli abiti e le cintiure da cappotto legate con disinvoltura a segnare il punto vita.

Maison Martin Margiela,autunno inverno 2012-2013

Written by Francesca

Alice in Wonderland in mostra

Christian Dior, autunno inverno 2012-2013