Madonna si esibisce al 50° anniversario del World Pride di New York

Ieri si è vista una magnifica “material girl” che ha voluto fare il punto della situazione

Ieri Madonna, domenica 30 giugno, si è esibita al World Pride di New York. Che dire del suo nuovo album, una collezione sperimentale di canzoni pop apertamente politica come “God Control” e “I Rise”, brani scatenati come “I Don’t Search I Find”, e su cui spogliarsi come “Extreme Occident”.

Foto Getty Images – courtesy ufficio stampa Versace

Tramite il mese del Pride anche quest’anno si celebra l’anniversario, il 50esimo per l’esattezza, dai  disordini di Stonewall. Potendo scegliere, non c’era una decisione più esatta che fare esibire Madonna allo spettacolo di chiusura a Pride Island. Ieri si è vista una magnifica “material girl” che ha voluto fare il punto della situazione. «Significa tutto per me essere al World Pride» dice la regina del pop. «Sono orgogliosa di aver preso parte ed essere stata bandiera di lotta per l’uguaglianza LGBTQ+. Anche se abbiamo molto da festeggiare, abbiamo ancora tanto lavoro da fare.»

Foto Getty Images – courtesy ufficio stampa Versace

Madonna ha fatto quel lavoro fin dai primi giorni della sua fama. Ha notoriamente incluso informazioni circa l’AIDS all’interno della confezione del suo album del 1989, Like a prayer. È stata, inoltre, la voce fuori dal coro che manifestava il proprio appoggio alle persone Queer. Quella purezza di intenti è ancora oggi evidente su suo nuovo album, Madame X. Un album che si scontra con questioni come il controllo delle armi e l’apatia politica.

Foto Getty Images – courtesy ufficio stampa Versace

Il Mercoledì prima della sua performance al Pride, Madonna ha pubblicato il videoclip musicale di “God Control” un sogno ad occhi aperti in otto minuti di technicolor che scivola rapidamente in un incubo con rappresentati insensati atti di violenza. Un chiaro omaggio al massacro di Pulse nel 2016 che ha mietuto 49 vittime, la maggior parte delle quali di colore e gay. Orrori come questi accadono tutti i giorni e devono assolutamente essere fermati, tramite, ad esempio, il libero commercio di armi.

«Questa è la tua sveglia» ha scritto Madonna su Instagram . «La violenza armata colpisce in modo sproporzionato bambini, adolescenti e emarginati in tutte le nostre comunità. Onora queste vittime e chiedi anche tu di abolire la vendita delle armi da fuoco. Voglio attirare l’attenzione delle persone attraverso la mia piattaforma per parlare di un problema evidente qui in America e che sta mietendo tantissime vittime.» 

Avatar

Written by Erika Barone

Cosa c’è nella mini borse di Kate Middleton? Mistero svelato

Claudia Cardinale mette all’asta il suo guardaroba, 130 capi direttamente dagli anni ’50, ’60 e’70